• Tempo di lettura:2Minuti

Antonio Conte ha allontanato la Juve dal suo futuro affrontando la spinosa domanda nella conferenza stampa di presentazioni del Nord di Londra contro l’Arsenal. Mai come quest’anno il derby tra Gunners e Tottenham ha sapore di alta classifica con Arteta che sembra aver dato finalmente un verso ai biancorossi mentre Conte ha instillato la sua mentalità e le sue idee di gioco agli Spurs. Il lunch match dell’Emirates, previsto sabato alle 13.30 non è stato l’unico argomento di discussione della conferenza del tecnico leccese che, senza troppi giri di parole, ha risposto a chi vede, nel suo mancato rinnovo di contratto, la possibilità di un ritorno alla guida dei bianconeri. 

Fonte foto: Club Doria 46

Un’ipotesi non immediata ma che da più parti è stata cavalcata come l’ennesimo cavallo di ritorno per risollevare le sorti della Vecchia Signora partendo dal passato. Conte ha riposto all’ipotesi Juve sorridendo:

“È incredibile ed irrispettoso per il tecnico che lavora alla Juventus oltre che per me che lavoro al Tottenham. Abbiamo appena iniziato la stagione! Sono felice e mi sto godendo il mio periodo col Tottenham, col proprietario e con Paratici, coi quali ho un ottimo rapporto. Non vedo nessun problema nel nostro futuro. Entrambi abbiamo firmato un contratto”

Pazzi di Conte, i tifosi del Tottenham stanno assaporando un ritorno ad assaporare l’idea di andare finalmente in fondo in Premier, che hanno soltanto sfiorato nell’anno del miracolo Leicester e tornare ai fasti di Pochettino e alla finale di Champions League persa contro il Liverpool di Klopp. Durante quella “golden era” gli Spurs alla fine non sono arrivati a vincere nulla, stimolo in più per Conte per fare la storia attraverso quello che sa fare meglio, vincere trofei.

Seguici anche su Instagram!