Questa sera alle ore 18 l’Allianz Stadium di Torino ospita il match Juventus-Salernitana valido per la 36ª giornata di Serie A. 

I bianconeri, reduci da quattro pareggi consecutivi in campionato, sono chiamati a vincere per qualificarsi alla prossima e per recuperare terreno in classifica. Ieri sera infatti il Bologna, battendo il Napoli, ha sorpassato la Juventus accomodandosi al 3º posto con 67 punti. Vietato sbagliare quindi soprattutto considerando che gli uomini di Colantuono sono già aritmeticamente retrocessi in B. Vincere stasera avrebbe anche un impatto psicologico non indifferente considerando che mercoledì la Juve sarà impegnata nella complicata finale di Coppa Italia con l’Atalanta. All’andata il match finì 2 a 1 per i bianconeri grazie alle reti di Iling-Junior e Vlahovic. 

Ma vediamo ora nel dettaglio le scelte dei due allenatori per il match di stasera. 

JUVENTUS, DUBBI A CENTROCAMPO PER ALLEGRI

Massimiliano Allegri ha parlato così della Salernitana nella consueta conferenza stampa della vigilia: “Non possiamo snobbare la Salernitana, perchè sarebbe una mancanza di rispetto. Le partite vanno vinte sul campo, se non vinci non ti danno i punti. Domani è la più importante, non sarà facile, ci vorrà attenzione. La Salernitana ha giocatori veloci davanti, nell’ultima in casa con l’Atalanta ha fatto una bella partita e anche con la Lazio ha dato filo da torcere. Scenderà in campo la nostra formazione migliore.”

Porta affidata come sempre a Szczesny mentre in difesa l’assenza di Danilo vedrà Rugani titolare dal 1’ con Gatti e Bremer. Dubbi a centrocampo dove Alcaraz, Miretti e Rabiot si contenderanno una maglia da titolare per affiancare McKennie e Locatelli. Ballottaggio anche a sinistra, dove Iling-Junior è in vantaggio su Kostic. In attacco con Chiesa non al 100% dovremmo vedere la coppia Vlahovic-Kean. 

3-5-2: Szczesny; Gatti, Bremer, Rugani; Cambiaso, McKennie, Locatelli, Rabiot, Kostic.; Vlahovic, Kean. All. Allegri

SALERNITANA, IKWUEMESI E WEISSMAN IN BALLOTTAGGIO

“Mi aspetto una prestazione sulla falsariga di quella che abbiamo disputato con l’Atalanta, dove abbiamo fatto la nostra gara e il risultato è stato anche bugiardo. Dobbiamo affrontare queste partite che mancano con una certa mentalità e lo spirito giusto, per la società, i tifosi che ci saranno e per amor proprio.”

Con queste parole Colantuono, che stasera festeggia le 250 panchine in A, ha presentato il match di stasera. Il modulo scelto per affrontare la Juve è il 3-4-2-1 nel quale il terzetto di difesa davanti a Fiorillo verrà completato da Pierozzi, Pirola ed uno tra Pasalidis (in vantaggio) e Fazio. Ballottaggio anche in attacco dove Ikwuemesi e Weissman si contendono una maglia come unica punta. 

3-4-2-1: Fiorillo; Pierozzi, Pasalidis, Pirola; Sambia, Coulibaly, Basic, Zanoli; Tchaouna, Vignato; Ikwuemesi. All. Colantuono.

La partita sarà trasmessa in diretta esclusiva sulla piattaforma DAZN a partire dalle ore 18. 

ARBITROSantoro di Messina. 

ASSISTENTI: Zingarelli-Bahri. 

IV UOMO: Sacchi. 

VARMazzoleni

ASS. VAR: Nasca