alcaraz juventus

È tempo di presentazione ufficiale per Carlos Alcaraz: l’argentino è uno degli acquisti del mercato invernale, in prestito fino a giugno dal Southampton per 3,7 milioni di euro più bonus. Queste le sue parole in conferenza stampa all’Allianz Stadium. 

Le parole di Alcaraz sul suo arrivo alla Juventus 

“Sono qui da una settimana, è vero. Sono molto contento, sto bene. Sono già con il gruppo, mi sto allenando. Mi ha ricevuto molto bene. Anche il gruppo dei tecnici, mi hanno accolto molto bene. Gioco bene in mezzo al campo ma anche da falso nove, qui sto giocando pù sulla parte interna della fascia destra e mi sento bene. Mi piace molto giocare qui ma sono disposto a giocare ovunque decida il mister. La Juve mi è sempre piaciuta perché ci sono passati tanti giocatori forti, compresi argentini. Da dentro mi rendo conto che le aspettative sono molto alte e voglio rispettarle. Quando sono arrivato mi sono reso conto di questo”.

Alcaraz, i giocatori e il confronto con Vidal

“Mi hanno associato a grandi campioni e sono molto contento. Io voglio fare bene e voglio che il mio nome diventi importante qui. Cristiano Ronaldo per me è stato un’ispirazione, voglio dimostrare alla mia famiglia che quello che sto ottenendo è grazie a loro. Non mi piace perdere, neanche in allenamento. Voglio sempre vincere, è la mia attitudine. Il mister mi chiede di fare le cose che so fare, sono tranquillo perché vedo la fiducia in me”.

Poi il paragone con Vidal: 

“Sono contento di questi confronti, so che Vidal è stato un grande giocatore, ha raggiunto ottimi risultati, sono contento di essere associato a lui. Devo fare le cose bene, per il giocatore che sono, farò il meglio che posso cercando di arrivare ai migliori risultati. Questo è il mio proposito. Ripeto: grato del paragone, ma ora penso a me stesso”.

Alcaraz sul suo passato

“Al Racing è stato un debutto importante, grande club argentino e sono contento di essere passato da lì. Sia al Racing che in Inghilterra ho potuto giocare con grandi persone, ho imparato tantissimo e sono cresciuto dal punto di vista fisico. Sono arrivato a una grande squadra preparato, anche al Southampton ho lavorato bene. Fin dal Racing ho lavorato tanto. Mi sento pronto, diciamo. Come detto, so che le aspettative sono alte e sono contento di provare a soddisfarlo”.

Alcaraz e le parole di Danilo

“Sapevo che venendo qui non avrei avuto compagni argentini ma sapevo che c’erano alcuni brasiliani che sapevano lo spagnolo. Quando sono arrivato Danilo mi ha confortato, mi ha detto che la squadra era come una famiglia ed è quello che ho visto. Tutti parlano con me e va tutto bene”.