meret spezia

Luciano Tarallo, ex preparatore dei portieri del Napoli, ha parlato a Radio Punto Nuovo dell’evoluzione di Meret.

Come ha riportato TuttoMercatoWeb, Tarallo ha parlato della grandissima precedente stagione giocata dal numero uno del Napoli, Meret.

Le parole di Tarallo:

Sul Real Madrid: “Si può solo ringraziare il Napoli per il match fatto contro il Real Madrid. Hanno dato tutto e l’applauso finale del Maradona è la dimostrazione. Il pareggio sarebbe stato il risultato giusto, ma nel calcio 2+2 non fa quasi mai 4…”

Su Meret: “Chi lo critica lo fa senza nessuna base di conoscenza. I tifosi non hanno la competenza per capire quello che serve per andare in porta. Se andiamo nel dettaglio, non ci sono colpe da parte di Alex. Sul tiro di Valverde c’era bisogno di una reattività complessa, era una palla che andava a centinaia di chilometri orari di velocità. Lì si tratta di decimi di secondo di reazione! Poi siamo tutti bravi a poter fare meglio dal divano di casa, con la pastiera davanti. Meret è uno dei migliori in Europa per reattività. Ci ha consegnato uno Scudetto e nessuno lo dice mai! Forse qualcuno voleva Onana, costato 50 milioni e già messo alla porta dal Manchester. O forse volevano Kepa, uscito a vuoto contro il Napoli… Meret ha la sola ‘colpa’ di essere sfortunato? Questo è il motivo per cui chi vince lo Scudetto se ne va subito dopo. Lo rimpiangeremo quando andrà via”.

Seguiteci su Instagram!