mckennie juventus

Weston McKennie sembra essere ormai vicinissimo a lasciare la Juventus nel mercato di gennaio. 

Nonostante la calma piatta di questa sessione invernale che, per la prima volta, ha visto la quasi totalità delle squadre di Serie A senza acquisti, la Juve deve fare cassa e sembra proprio intenzionata a lasciar partire il centrocampista. 

McKennie, dopo essere arrivato alla Juve nel    quando Andrea Pirlo lo aveva fortemente voluto nella sua rosa, ora si trova ai margini del progetto bianconero considerando che Allegri sta puntando su altri giocatori tra cui i giovani Fagioli e Miretti. 

L’OFFERTA  

Su di lui nei giorni scorsi abbiamo visto l’interessamento di diversi club tra cui Aston Villa e Borussia Dortmund ma ora sembra esserci un club di Premier League che fa sul serio. 

Si tratta del Leeds che sembra aver sbaragliato la concorrenza dell’Arsenal tanto da aver già fatto una proposta ufficiale a McKennie e al suo entourage. 

Ieri la squadra allenata da Jesse Marsch  attualmente 15ª nella classifica del campionato inglese, ha presentato la sua prima offerta al club: 28 milioni di euro. 

La cifra è minore rispetto alle richieste della dirigenza della Juve che si aggirano intorno ai 35 milioni di euro. Nonostante la distanza tra le parti, i contatti tra i due club sono ben avviati e non è escluso che si possa arrivare molto presto ad un’intesa. 

Da sottolineare infatti come il “no” secco di McKennie all’Aston Villa e il fatto che al Leeds ritroverebbe due suoi connazionali, Adamsn e Aaronson, fanno pensare molto ad una preferenza del centrocampista per il club di Ellan Road. 

Attenzione anche all’Arsenal che resta sullo sfondo ma che è attualmente, vista anche la classifica, una destinazione più appetibile. 

Seguici su Instagram.