allegri juve spezia

Massimiliano Allegri ha presentato in sala stampa la sfida di domani pomeriggio contro il Verona, in programma al Bentegodi alle ore 18.30. Ecco le dichiarazioni complete.

Che cosa ha lasciato la vittoria contro l’Inter?

“Ha lasciato che abbiamo passato una serata di soddisfazione e gioia, però dal giorno dopo abbiamo chiuso il capitolo. Giochiamo contro una squadra che ha battuto tre volte la Juventus nelle ultime cinque partite. È una squadra che crea, fisica e che aggredisce. Non sarà una partita semplice, è una squadra che non merita la classifica che ha”.

Chi recupera per domani?

“Perin domani gioca. Recuperati sicuri ma non è detto che giochino sono Paredes e Kean, Di Maria probabile che abbia mezz’ora nella gambe. Vlahovic, McKennie e Chiesa da valutare oggi”.

Danilo è il vice capitano?

“Ho parlato con Cuadrado l’altra sera che come gerarchie viene dopo Bonucci. Ultimamente si innervosiva un po’ troppo, sentiva troppa responsabilità. Parlandoci gli ho detto che era meglio che Danilo facesse il capitano”.

Rivedere Chiesa e Vlahovic insieme?

“Al momento no. Vlahovic soffre di questa infiammazione. Ieri ha corso ed è andato meglio, oggi valuteremo. Se è a disposizione è un bene per la Juventus e andrà in panchina. Chiesa è rientrato e ha fatto bene, chiaro che finché il ginocchio non trova la sua stabilità ci sono dei momenti in cui ha del fastidio. Fa parte del percorso”.

Milik è appannato?

“Milik è in ottima condizione, ci sono momenti come per tutti gli attaccanti in cui fai gol e altri in cui non li fai. Ma sono molto contento di lui”.

Il programma durante la sosta mondiale?

“Lavoreremo fino al 18 con i giocatori che rimarranno. Ci fermeremo poi fino al 6 quando ripartiremo con delle amichevoli fino al 22-23. Poi riprenderemo dopo Natale”.

Una clamorosa rimonta sul Napoli è fattibile?

“Il Napoli sta facendo una grande campionato, se continua così nessuno può puntare a vincere il campionato”.

Seguici anche su News e ultime notizie oggi da Italia e Mondo – Per Sempre News