Ieri sera si è aperta ufficialmente la diciassettesima edizione del Campionato di calcio Europeo 2024. Nel match inaugurale la Germania, padrona di casa dell’evento, ha travolto con un secco 5-1 la Nazionale scozzese all’Allianz Arena di Monaco. Questa sera alle ore 21:00 l’Italia, campione d’Europa in carica, farà il suo debutto nella competizione contro l’Albania, con le due nazionali che scenderanno in campo Signal Idune Park di Dortmund. La partita sarà trasmessa in chiaro su Rai 1 e sarà disponibile anche su Sky Sport (canali 201 e 251). 

Nel corso dell’edizione del 2020, posticipata a una anno di differenza a causa della pandemia Covid-19, gli azzurri sino sono aggiudicati la prestigiosa coppa Henri Delaunay al termine dell’Europeo itinerante. In quell’occasione, gli uomini dell’allora Ct Roberto Mancini, sconfissero ai calci di rigore l’Inghilterra nella finale di Wembley.

euro 2024 convocati italia

Da allora tante cose sono cambiate, in primis il nome del Commissario tecnico, Da settembre 2023, infatti, il selezionatore degli azzurri è Luciano Spalletti, tecnico toscano che solo qualche mese prima aveva riportato lo scudetto sulle maglie del Napoli. In difesa, per esempio, possiamo trovare nomi di giovani promesse del nostro calcio, come Alessandro Buongiorno e Riccardo Calafiori, che hanno preso il posto degli esperti difensori della Juventus Bonucci e Chiellini. Un’altra rivoluzione Spalletti l’ha compiuta in attacco, convocando al posto di Ciro Immobile e Andrea Belotti, le due punte centrali dell’ultimo Europeo a cui ha preso parte l’Italia, possiamo trovare Scamacca, fresco vincitore dell’Europa League con l’Atalanta, e le scommesse Retegui e Raspadori.

La partita odierna

Reduce dai test con Turchia e Bosnia, terminati rispettivamente con un pareggio e una vittoria, l’Italia è pronta a debuttare nell’Europeo di Germania. Contro l’Albania, Nazionale ricca di tanti giocatori militanti in Serie A, gli azzurri cercheranno di portare a casa i primi tre punti del Gruppo B. Il nuovo format della competizione prevede il passaggio alla fase eliminazione diretta delle prime due classificate dei gironi più le quattro migliori terze di ogni girone. Per tanto, vistala concorrenza di due compagini toste come Spagna e Croazia, gli uomini di Spalletti dovranno cercare di vincere segnando anche quanti più gol possibili per poter tentare di andare avanti. Se il caso lo richiederà, infatti, la differenza reti sarà uno dei criteri necessari per l’approdo agli ottavi di finale.

Le possibili scelte dei due Ct

Per la sfida odierna il Ct dell’Italia, Luciano Spalletti, è probabile che si affidi al modulo 4-2-3-1. a centrocampo diventa sempre più certa la presenza di Barella dal primo minuto, che sembra essersi ripreso dal problema muscolare ed è pronto a scendere in campo a fianco di Jorginho in mediana. In avanti il terminale offensivo dovrebbe essere l’atalantino Scamacca coadiuvato dal tridente sulla trequarti che potrebbe essere composto da Chiesa, Pellegrini e Frattesi.

Mentre il Ct dell’Albania, il brasiliano Sylvinho, potrebbe schierare la sua formazione col modulo 4-3-3 con l’empolese Berisha tra i pali e a centrocampo potrebbero scendere in campo dal primo minuto tre nomi noti del nostro campionato, ovvero Asllani, Ramadani e Bajrami. In avanti il tridente offensivo potrebbe essere composto da Asani, Broja e Seferi.

Le probabili formazioni:

ITALIA (4-2-3-1): Donnarumma; Di Lorenzo, Calafiori, Bastoni, Dimarco; Jorginho, Barella; Chiesa, Frattesi, Pellegrini; Scamacca. Ct. Spalletti

ALBANIA (4-3-3): Berisha; Hysaj, Ismajli, Djimsiti, Mitaj; Asllani, Ramadani, Bajrami; Asani, Broja, Seferi. Ct. Sylvinho