La Juventus domani giocherà contro la Salernitana per ridurre il gap dal Milan. I rossoneri sono in vantaggio di 5 punti e oggi giocheranno contro il Cagliari (che ha bisogno di punti). Con i campani già retrocessi e il divario con la rosa della Vecchia Signora a favore, il club di Torino dovrebbe avere “vita facile” domani, soprattutto vogliosi di rispondere al Milan (se oggi vincerà) o di dimezzare il gap in caso di passo falso. Sarà una sfida quindi che si giocherà coi nervi, ma la bilancia pende tutta a favore della Juventus. Ci saranno diversi cambi per i bianconeri perché dopo questa partita ci sarà la sfida di Coppa Italia contro l’Atalanta.

Fonte foto account X Juventus

Allegri ha presentato la sfida tra la Juventus e la Salernitana, match che si svolgerà domani alle 18.00, come ha riportato SkySport: “Ci stiamo avvicinando bene, l’importante è già chiudere domani il primo obiettivo per poi pensare alla finale di Roma contro l’Atalanta. La partita più importante è quella di domani, non possiamo avere la presunzione di snobbare la Salernitana. Le partite vanno vinte in campo e dovremo conquistare la Champions. Ci vorrà attenzione e rispetto nei confronti di una squadra che con Atalanta e Lazio ha fatto bene, sono vivi e vogliono mettersi in evidenza. Sono in un’annata sfortunata ma cercano un colpo di coda con un bel risultato a Torino. Bisogna fare una partita concreta. Domani giocherà la migliore formazione. Solo poi penseremo alla partita contro l’Atalanta. Abbiamo fuori De Sciglio, Alex Sandro e Danilo, due di loro possono recuperare per l’Atalanta. Chiesa e Yildiz sono un po’ acciaccati per via di un virus, valuterò domani e a seconda di come staranno loro deciderò la formazione”.