Dopo una partita passata a rincorrere l’Udinese e sempre in svantaggio, nel secondo tempo la Samp ha cambiato marcia ed ha prima pareggiato con Quagliarella su rigore. Al 69′ Candreva ha fatto venir giù Marassi, con una coordinazione impressionante e una sassata da fuori che si è infilata dritto sotto al sette.

Un gol da vedere e rivedere da parte di un giocatore spesso sottovalutato ma che già in passato ha dimostrato di avere in canna un tiro da fuori a tratti devastante.

La partita, altamente spettacolare, è tutt’altro che chiusa.