• Tempo di lettura:1Minuto

L’ala protettiva di José Mourinho evidentemente non è bastata a Nicola Zalewski, entrato nell’occhio del ciclone per un video shock che gira su Instagram. Il ragazzo, appena diciannovenne, è appoggiato ad altri amici che sbeffeggiano il tecnico portoghese urlando al telefono di stare ad una festa a “pippare” cocaina.

Dopo la perdita del padre, le parole paternalistiche da parte di Mourinho evidentemente non sono bastate ad un ragazzo che, nella migliore delle ipotesi, ha sbagliato compagnia con cui passare la serata libera. A un passo dallo spiccare il volo, Zalewski sta giocando con il fuoco e non è dato sapere la reazione della Roma e del suo tecnico alla vicenda, che sicuramente non passerà inosservata.

Zalewski sta entrando nelle rotazioni di Mourinho con frequenza sempre maggiore e rovinare tutto per delle compagnie poco raccomandabili sarebbe un delitto. Mourinho vorrà sentire sicuramente la versione del ragazzo prima di sciogliere le riserve su un eventuale punizione o allontanamento.