Buonasera fantallentori.

Eccoci finalmente tornati dopo una sosta a dir poco deleteria.

La pausa nazionali ha infatti portato, come al solito, un numero spropositato di positivi creando aspre polemiche e mettendo a rischio qualche partita.

Da tenere d’occhio la situazione Sassuolo, che non convocherà i giocatori andati in ritiro con la nazionale italiana per precauzione e quella relativa alla Juventus che si ritrova a dover fare i conti con due positività ma anche con la scottante situazione dei tre giocatori che hanno violato le norme anti covid.

Vediamo nel dettaglio cosa può riservarci in ottica fantacalcio questo 29^ turno che si giocherà interamente nella giornata di domani.

MILAN-SAMPDORIA

Si parte con il lunch match tra i rossoneri e la Samp.

Ancora fuori Mandzukic, Romagnoli, Calabria e Leao mentre Diaz è in dubbio.

Calhanoglu è tornato carico dalla nazionale e va schierato così come Theo che manca l’appuntamento con il gol da troppo tempo.

Dall’altra parte sono Gabbiadini e Candreva le soluzioni migliori.

Non punterei su Colley.

ATALANTA-UDINESE

Partita da non sottovalutare per i bergamaschi che affrontano l’Udinese tra le mura amiche.

Gosens recupera e non può essere tenuto fuori.

Zapata ha ritrovato il gol prima della sosta e colpirà ancora.

Toloi potrebbe riposare dopo l’esordio in nazionale.

Sponda friulana, gli spunti di Pereyra e la qualità di De Paul possono mettere in affanno la difesa del Gasp.

Grande sofferenza in arrivo per Samir.

BENEVENTO-PARMA

Sfida interessante in ottica salvezza con i campani che, galvanizzati dall’impresa dello Stadium, vogliono ridurre al minimo le speranze di salvezza della squadra di D’Aversa.

Gaich è in fiducia e merita di essere schierato.

Viola sempre pericoloso in particolare con i calci piazzati.

Kurtic ed il ritrovato Pellè sono i nomi su cui puntare tra gli emiliani.

Male Improta ed Osorio.

CAGLIARI-VERONA

Match di importanza cruciale soprattutto per i padroni di casa che, dopo un grande inizio di Semplici, si ritrovano in difficoltà.

Bene Nandez e Pavoletti.

Tra gli ospiti dico Zaccagni e Miguel Veloso.

Klavan e Ceccherini non mi convincono.

GENOA-FIORENTINA

Partita aperta ad ogni esito quella di Genova tra la squadra di Ballardini, decisamente più in salute, e la Fiorentina che ritrova Iachini in panchina.

Scamacca è tornato a colpire e può confermarsi.

Dovrebbe scivolare in panchina Pjaca.

Zappacosta ormai è una garanzia.

Dall’altra parte non dovrebbero essere troppi i cambiamenti.

Potrebbe rivedersi tra i titolari Amrabat ma non ci punterei.

Mi affiderei invece sul rientrante Biraghi e sul solito Vlahovic che vorrà dimostrare a Iachini di essersi sbagliato a non puntare su di lui.

LAZIO-SPEZIA

Può credere al quarto posto la Lazio dopo il verdetto favorevole del giudice sportivo sul caso tamponi.

Non ci sarà Luis Alberto che, come detto da Inzaghi in conferenza stampa, ha la caviglia gonfia.

Ci sarà invece Immobile e non può essere lasciato fuori.

Lazzari ha rimesso benzina nelle gambe ed è in grado di portare bonus a casa.

Sponda ligure, si rivede tra i titolari Nzola il quale ha già colpito all’andata.

Anche Maggiore, in fiducia dopo il gol con la nazionale Under 21, è una buona scelta.

Erlic assolutamente da evitare.

NAPOLI-CROTONE

Match sulla carta semplice per il Napoli che, dopo aver ritrovato quasi tutti i titolari, ha ritrovato anche continuità e brillantezza.

Non ci saranno tuttavia Ospina e Demme infortunati e Koulibaly squalificato.

Osimhen, favorito nel ballottaggio con un acciaccato Mertens, e Ruiz non deluderanno.

Lato calabrese, torna Ounas dopo i leggeri problemi fisici e ha il compito di mettere in affanno la difesa partenopea.

Anche Messias, con la sua qualità, può mettere in campo soluzioni interessanti.

Male Golemic.

SASSUOLO-ROMA

Quella tra Sassuolo e Roma è la partita più controversa della giornata.

I neroverdi hanno infatti deciso di escludere i giocatori che sono stati convocati in nazionale in via precauzionale.

Fuori dunque Ferrari e Locatelli oltre a Muldur e ad Ayhan risultato positivo.

Situazione aggravata poi dagli infortuni di Defrel, Caputo e Berardi che saranno out per la Roma.

Non resta che affidarsi a Djuricic e Boga i quali avranno il compito di vestire i panni dei trascinatori.

Dall’altra parte non ci saranno gli squalificati Ibanez e Villar e gli infortunati Mkhitaryan e Kumbulla mentre Cristante e Veretout recuperano in extremis.

Bonus in arrivo per Pedro e Spinazzola.

TORINO-JUVENTUS

Alle 18 va in scena un derby della Mole come al solito molto sentito e di particolare importanza.

Anche qui tante polemiche per questioni extra campo.

Non saranno convocati infatti Dybala, Arthur e Mckennie protagonisti di una scellerata violazione delle norme anti covid.

Mancheranno inoltre Bonucci e Demiral risultati positivi.

Morata e De Ligt sono chiamati ad una grande prestazione e penso possano fornirla.

Sponda granata, mancherà Singo per infortunio.

Belotti spesso si esalta nel derby.

Anche l’ex Mandragora può far bene.

BOLOGNA-INTER

Chiude il 29^ turno la partita tra Mihajlovic e Conte.

Per quanto riguarda i padroni di casa mancheranno Skoruspski positivo e Palacio squalificato.

Soriano può essere l’arma in più.

Skov Olsen è la possibile sorpresa dopo essere finalmente sbocciato in nazionale.

Tra i nerazzurri si sono negativizzati Handanovic e De Vrij.

Quest’ultimo è tuttavia in dubbio essendo tornato appena ieri.

Mancherà certamente Perisic per un affaticamento.

Hakimi e Skriniar sono due punti fermi in questo momento e hanno le carte in regola per essere tra i migliori anche domani.