Juve, la situazione allenatore è colpa di… Zidane

Zinedine Zidane sarebbe dovuto essere il nuovo tecnico della Juve, poi le sirene del Real lo hanno attratto nuovamente e il francese ha accettato di tornare alla guida delle Merengues.

I contatti sono andati avanti per molti tempo ed erano noti a tutti. C’era stata la forte volontà di Andrea Agnelli di portare a casa il tecnico francese. Si era parlato anche di un ruolo di direttore tecnico, ma Zidane aveva accettato la panchina. L’accordo verbale era fatto a gennaio.

Allegri sarebbe certamente andato via se fosse arrivato Zidane. La sua indecisione ha fatto prendere altre strade alla dirigenza. Il tecnico toscano ha avuto contatti con Manchester United, Real Madrid e Milan. Fatto sta che, a scudetto acquisito da un pezzo, la Juventus non ha ancora deciso chi sarà il tecnico. Allegri rischia di rimanere alla Juve senza la fiducia di parte della dirigenza e della tifoseria. Si rischia altrimenti di dover prendere un ripiego.

Fatto sta che Zidane aveva dato la parola verbalmente, salvo poi tornare sui suoi passi e accettare nuovamente la panchina del Real Madrid.

Banner 300 X 250 – Lieto – Post
Potrebbe piacerti anche