I soldi del campo per gli ospedali: l’iniziativa di AC Rivoluzione

In questo periodo difficile per il mondo e, in particolare per l’Italia, a causa dell’emergenza coronavirus, sono state ideate tante iniziative per raccogliere fondi per gli ospedali. Rivista Contrasti, come abbiamo pubblicizzato in un nostro articolo, aveva lanciato l’idea di devolvere il montepremi del Fantacalcio agli ospedali italiani che stanno curando i pazienti affetti da questo virus.

Facciamo parte di una squadra di calcio a 7, formata principalmente da italiani residenti in Portogallo. Dopo aver vinto il campionato locale, saremmo dovuti andare alle finali nazionali, che non si disputeranno proprio a causa dell’emergenza coronavirus.

Gli amici Stefano Cannavacciuolo (presidente) e Lorenzo Orlando hanno lanciato una bellissima iniziativa. Per svolgere gli allenamenti ci rechiamo a un campo a pagamento. Da lunedì il campo sarà chiuso e non potremo allenarci. Quello che faremo è prendere una quota bi-settimanale (gli allenamenti hanno luogo due volte a settimana) dai componenti della rosa, devolvendola via via agli ospedali. Ergo, i soldi che sarebbero stati utilizzati per pagare il campo andranno agli ospedali.

L’iniziativa, ideata da due dei più illustri elementi della nostra squadra, va assolutamente divulgata. Adesso i campi da calcio saranno chiusi e non potremo giocare. Donando anche una parte dei soldi che avreste sborsato per le vostre partite settimanali, potrete raggiungere una discreta sommetta da devolvere a un ospedale a vostra scelta.

Qui i nomi dei ragazzi della nostra squadra, AC Rivoluzione, che hanno aderito all’iniziativa

Lorenzo Orlando

Antonio Cardiello

Vincenzo Di Maso

Alessio Vellotti

Stefano Cannavacciuolo

Matteo Leombruni

Paolo Stellino

Steve Rimmer

Arturo Carpio

Mateus Garcia Toffoli

Ulpiano Capalbo

Giacomo Rossini

André Castanho

Michele Felli

Edoardo Pasta

Tiago Vigia

Vasco Empis

 

 

Banner 300 X 250 – Lieto – Post
Potrebbe piacerti anche