Florentino Perez ama far parlare di sé, nel bene e nel male. A capo degli ideatori della Superlega Europea, ieri è stato “incastrato” da El Confidencial in cui ha parlato male di due totem come Cristiano Ronaldo e Jose Mourinho. Il portale aveva già pubblicato in passato intercettazioni in cui il plenipotenziario del Real Madrid attaccava Raul e Casillas.

Su Ronaldo non ha usato mezzi termini: “È pazzo. Questo ragazzo è un imbecille, è malato. Credete che questo ragazzo sia normale, ma non è normale, altrimenti non farebbe le cose che fa. L’ultima stupidaggine che ha fatto l’hanno vista tutti. Perché pensi che faccia queste sciocchezze?” E pensare che si paventava, tra i tanti rumors sul futuro di CR7, proprio un ritorno ai Blancos: ipotesi che a questo punto è molto remota.

Su Mourinho, all’epoca allenatore delle merengues, non ci è andato meno pesante, anzi: “Mendes non ha potere su di lui. Così come con Mourinho. Anche per le interviste. Niente. Queste sono persone con un ego terribile, entrambi viziati, l’allenatore e lui, non vedono la realtà. Se fossero fatti diversamente potrebbero guadagnare molto di più in diritti d’immagine”.

Il solito Florentino Perez insomma che, con due bordate, farà parlare di se l’intero mondo del pallone.