• Tempo di lettura:3Minuti

La Juventus comunica sul sito della società il rinnovo della centrocampista torinese Martina Rosucci fino al 2024 da sempre legata ai colori della Vecchia Signora.

“Martina Rosucci e le Juventus Women ancora insieme: la numero 8 bianconera rinnova fino al 2024. Una firma sul futuro dopo aver centrato altri grandi obiettivi e con i prossimi traguardi già nel mirino.

La bellezza e l’unicità di certe storie si può cogliere fin dai primi istanti e che quella di Martina Rosucci con le Juventus Women sarebbe stata una storia speciale era chiarissimo già in quell’estate del 2017 in cui il progetto bianconero muoveva i suoi primi passi. Da quel caldo mese di luglio sono passati anni ricchissimi di soddisfazioni straordinarie, anni in cui il legame tra Martina e la Juve è diventato sempre più stretto.

Vestire la maglia bianconera, per lei, è stato prima un sogno, poi una splendida realtà impreziosita da trofei (otto in totale, come il suo numero di maglia), tappe storiche come la qualificazione ai quarti di finale di UEFA Women’s Champions League, e traguardi dal sapore unico, come le 100 presenze in bianconero raggiunte e festeggiate a Frosinone, insieme alla terza Supercoppa Femminile sua e della sua Juve.

La lista di momenti indimenticabili vissuti insieme sarebbe lunghissima, ma quello che conta, ora è la voglia di viverne altri e scrivere, ancora insieme, la storia bianconera.

Congratulazioni, Marti!”

Nata a Torino il 9 maggio 1992, Rosucci è oramai un perno della squadra bianconera di mister Joseph Adrian Montemurro.

Cresciuta nelle giovanili del Torino con cui ha segnato i primi 6 gol della siua carriera, l’exploit di Martina è arrivato ai tempi del Brescia: 113 partite e 30 gol con 2 scudetti, 3 Coppe Italia e 3 Supercoppe italiane.

Proprio dal Brescia ritrova le sue compagne Barbara Bonansea e Cristiana Girelli anche nella Juve con la quale arrivano altri 4 scudetti, una Coppa Italia e 3 Supercoppe italiane riuscendo a realizzare anche 11 gol in 65 partite.

Con Brescia e Juve arrivano anche le numerose gare in Champions League, trofeo che ancora manca nella bacheca della centrocampista trinese e di fede juventina.

Con la nazionale Rosucci riesce, anche grazie alla spinta della madre, una parrucchiera molto conosciuta tra le ragazze della Juve, a essere convocata e a giocare le partite del Mondiale 2019 in Francia fino a portare le azzurre di coach Milena Bertolini ad Euro 2022 in Inghilterra.

Rosucci si lega praticamente a vita alla sua Juventus, squadra che ha amato sin da quando era ancora una bambina che poteva solo sognare di poter indossare la maglia a righe della Juve.

Seguici anche su www.persemprenews.it