Dopo la bella vittoria contro il Napoli, l’Inter di Simone Inzaghi è chiamata a chiudere il discorso qualificazione in Champions League battendo lo Shakhtar di Roberto De Zerbi. L’obiettivo è vincere oggi per poi giocarsi il primo posto al Bernabeu contro il Real Madrid.

L’unico cambio rispetto alla convincente (almeno per 75 minuti) partita contro il Napoli è il ritorno di Dzeko. Confermatissimo Calhanoglu a centrocampo, mentre Ranocchia giocherà nuovamente.

La squadra di De Zerbi giocherà con il consueto 4-2-3-1. Non poche le assenze in casa Shakhtar: Dentinho, Junior Moraes, Traoré, Alan Patrick e Ismaily. Ottima opportunità per i nerazzurri di riscattare i due 0-0 consecutivi contro una squadra battuta 5-0 nell’agosto 2020.

INTER (3-5-2): Handanovic; Skriniar, Ranocchia, A. Bastoni; Darmian, Barella, Brozovic, Calhanoglu, Perisic; Dzeko, L. Martinez. Allenatore: Inzaghi.

In panchina: Radu, Cordaz, D’Ambrosio, Kolarov, Dumfries, Dimarco, Gagliardini, Vecino, Vidal, Sensi, Correa.

SHAKHTAR DONETSK (4-2-3-1): Trubin; Dodo, Marlon, Matviyenko, Vitao; Stepanenko, Maycon; Tete, Pedrinho, Solomon; Fernando. Allenatore: De Zerbi.

A disposizione: Pyatov, Shevchenko, Kryvtsov, Marcos Antonio,Marlos, Bondarenko, Mudryk, Konoplja, V. Kornijenko, Sikan, Bondar. 

Dove vederla

Inter-Shakhtar sarà visibile Sky Sport 1. La gara sarà trasmessa anche in streaming su Now, sulla piattaforma Sky Go e su Mediaset Infinity.