• Tempo di lettura:2Minuti

Archiviata la disfatta di Verona, la Juve di Allegri è pronta a rituffarsi sulla Champions. Una competizione che sta facendo da contraltare al pessimo campionato disputato finora. Quando la Vecchia Signora ascolta la musichetta della Champions, i suoi calciatori si trasformano.

Una vittoria contro lo Zenit darebbero agli uomini di Allegri la matematica certezza della qualificazione agli ottavi di finale. I russi hanno ottenuto finora tre punti e sono all’ultima spiaggia.

La Juve dovrà fare a meno di De Sciglio, Ramsey e Kean, mentre tornerà Federico Chiesa. A centrocampo la coppia dovrebbe essere formata da Locatelli e McKennie, con l’ex Fiorentina e Cuadrado sulle fasce. Attacco composto da Morata e Dybala mentre in difesa De Ligt prenderà il posto di Chiellini.

Lo Zenit dovrà rinunciare a Kruglovoy, mentre Malcom dovrebbe recuperare e partire titolare. In dubbio Douglas Santos. Semak dovrebbe disporre la squadra con un 3-4-2-1, con il mediano Barrios dirottato in difesa.

Juventus (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci, de Ligt, Alex Sandro; Cuadrado, Locatelli, McKennie, Chiesa; Dybala, Morata. All. Allegri. 

Zenit (3-4-2-1): Kritsyuk; Barrios, Chistyakov, Rakitskiy; Sutormin, Kuzyaev, Wendel, Santos; Malcom, Claudinho; Azmoun. All. Semak.

Juve-Zenit sarà visibile sui canali Sky e Mediaset. Sarà trasmessa dall’emittente satellitare su Sport Uno (201 del satellite; 472/482 del digitale terrestre) e Sky Sport (252 del satellite), mentre da Mediaset su Canale 5.