• Tempo di lettura:2Minuti

Il Parma col nuovo proprietario ha intenzione di ammodernare il Tardini. Kyle Krause ha intenzione di portare aria nuova alla squadra e allo staff tecnico. Il magnate americano proprietario del Parma con la presenza dell’amministratore delegato Federico Vincenzoni ha incontrato il direttore di TuttoSport, Xavier Jacobelli, per una chiacchierata sullo stato attuale della classifica, come ha riportato il giornale di Torino: sono deluso e frustrato dai risultati del momento come tutti i nostri tifosi, ma non sono affatto dispiaciuto. Anzi… Essere il patron di un club storico come il Parma, conosciuto nel mondo, resta un sogno per me che ho origini italiane e sono innamorato di questo Paese. Non cambierei mai il Parma per nessun altro club europeo”.

Buffon Parma

Punto focale è stato l’acquisto di Gigi Buffon la scorsa estate. Un ritorno abbastanza importante per l’ex numero uno della Juventus. Krause ha spiegato i motivi dell’arrivo del portiere: “quella di Gigi è stata un’occasione unica. L’ho conosciuto all’Allianz Stadium l’anno scorso a margine della partita contro la Juventus e ho detto lui: “Torni a giocare con noi?”. Buffon ha sorriso ed è lì che è cominciato tutto. Ci divertiamo ogni giorno: oltre ad essere un campione, è un grande leader. I giocatori hanno alti e bassi, mentre Gigi ogni giorno fa tutto al top. È come una Ferrari. Però… Però Buffon è stata un’opportunità unica. Siamo un’azienda giovane che deve crescere anche attraverso il lancio dei talenti del vivaio».