• Tempo di lettura:2Minuti

James Forrest è un esterno scozzese che gioca in patria nel Celtic. Fino a pochi giorni fa non aveva segnato nessun gol in nazionale nelle 24 presenze. Oggi ne vanta 5 in 26 partite.

Ieri ha regalato con una tripletta la promozione alla Scozia in seconda serie di Nation’s League. Per trovare l’ultimo calciatore ad aver segnato almeno 3 gol in nazionale bisogna risalire a 100 anno fa quando James Quinn realizzò un hattrick contro l’Irlanda.

Forrest è sulle pagine di tutti i giornali e viene celebrato come un eroe dalla stampa scozzese, non solo per i gol qualificazione ma per aver raggiunto altri marcatori dopo oltre un secolo.

Forrest fu definito “luce nell’oscurità” del calcio scozzese, essendo visto come l’unico talento della nazione. E dire che era combattuto tra il calcio e il tennis. Da piccolo impressionava per la capacità di “prendere semplicemente la racchetta e giocare”, poi la passione per il calcio ha preso il sopravvento. In un torneo giovanile, disputato quasi 9 anni fa in Spagna, il ragazzo si rese protagonista di grandi prestazioni contro Real Madrid, Milan e una rappresentativa giapponese. Le Merengues si interessarono a lui, ma poi non se ne fece nulla.

E adesso è sulla cresta dell’onda in Scozia, sia per aver segnato una tripletta, che mancava da 110 anno in nazionale, sia per aver segnato 5 gol (i primi in nazionale) in soli 99 minuti.

I cinque gol segnati con la Scozia in soli 99 minuti

  • Forrest ha segnato il suo primo gol in nazionale dopo 55 minuti sabato scorso, ricevendo il passaggio di Ryan Christie e depositando il pallone alle spalle del portiere albanese
  • Il suo secondo gol in nazionale è giunto appena dopo minuti dopo: Forrest ha superato con un tocco un difensore albanese e ha battuto il portiere per la seconda volta
  • La Scozia era in difficoltà contro Israele, quando Forrest ha controllato un pallone in area e ha realizzato con un bel tiro
  • Forrest ha concesso il bis nove minuti dopo, ricevendo un assist di Christie e bucando l’estremo difensore israeliano
  • Forrest ha completato la tripletta nella ripresa, con un preciso tocco su un altro assist di Christie