L’importanza del grande bomber è un fattore determinante per poter concludere un grande campionato. Questo lo sanno benissimo Lazio e Inter che si ritrovano due giocatori che, per varie ragioni, hanno fatto le loro fortune in questi anni e parliamo di due elementi pagati cifre relativamente basse, poi divenuti dei veri e propri fattori determinanti.

Immobile non sarà un top player mondiale, ma nella squadra di Inzaghi è una sentenza che trascina la squadra e lo confermano i suoi numeri:
🗓102 presenze
🥅76 reti
🎯20 assist

Mauro Icardi in questa stagione ha completato il suo processo di crescita, affermandosi come un bomber di livello internazionale, viste le sue 3 reti pesantissime in Champions che hanno regalato successi insperati alla squadra di Spalletti.
🗓194 presenze
🥅116 reti
🎯25 assist

Le due squadre che si contesero il quarto posto sembrano ormai destinate a due campionati diversi, ma ciò non toglie che potranno raggiungere i loro obiettivi stagionali grazie ai propri bomber. E con la vena di Immobile e Icardi non è escluso che si ritrovino entrambe in Champions a fine stagione.