• Tempo di lettura:2Minuti

Una notizia clamorosa giunge oggi dalla Turchia sponda Galatasaray, problemi di budget non permettono di pagare gli ingaggi del colombiano Falcao e dell’algerino Feghouli.

Un ben servito dato dal presidente del club giallorosso turco Burak Elmas il quale ha comunicato senza mezzi termini ai due giocatori di trovarsi una altra squadra, poichè il loro attuale ingaggio è al di sopra delle attuali possibilità economiche.

Come riporta Tuttomercatoweb il presidente ha parlato personalmente con Falcao e Feghouli ai quali ha comunicato di trovarsi una nuova destinazione nonostante abbiano ancora un contratto di un anno.

Si apre dunque la caccia a due campioni quali Radamel Falcao. classe ‘86, attaccante della nazionale colombiana con un passato all’Atletico Madrid ed al Monaco.

Dietro il provvedimento del presidente del club c’è anche il rendimento del colombiano da due anni in forza al Galatasaray che ha subito diversi infortuni. Dunque tra età anagrafica ed usura la via più facile appare quella della rescissione forzata attraverso una buonuscita.

Radamel Falcao ha esordito in Europa con la maglia del Porto dove arriva dal River Plate. Con la maglia della squadra portoghese gioca due stagioni cosi come nell’Atletico Madrid e Monaco dove torna dopo una parentesi nel Manchester United e nel Chelsea, nel 2019 arriva ad Istanbul ed ora si apre la caccia al talentuoso colombiano, che ha vinto tre scudetti: uno con il River Plate, uno con il Porto ed uno con i francesi del Monaco, due Europa League con il Porto e l’Atletico Madrid. Con la nazionale colombiana ha disputato 91 incontri realizzando 35 reti, risultando finora il miglior attaccante della nazionale del suo paese.

Sofiane Feghouli, l’altro pezzo da novanta che dovrà cercarsi un altra sistemazione è nato in Algeria nel 1989, da quattro anni in forza al club turco con cui ha vinto due titoli, una coppa nazionale ed una Supercoppa, ha giocato in passato in Spagna con il Valencia e l’Almeria, in Francia con il Grenoble ed in Inghilterra con il West Ham.