• Tempo di lettura:2Minuti

Il Liverpool contro il Benfica si giocherà l’accesso alle semifinali di Champions League. La squadra di Klopp partirà con un vantaggio di 3-1 rassicurante. In casa il Liverpool è una tra le squadre meno battute dell’intero panorama Europeo e solo l’Inter è riuscita a strappare una vittoria in questa edizione della Champions League. Klopp però ha intenzione di mettere lo stesso pressione alla squadra per non sfigurare in casa e dare ancora una volta di essere il club da battere. In conferenza stampa, come ha riportato TMW, l’allenatore del Liverpool ha dichiarato: la semifinale di FA Cup di nuovo contro il City non influenzerà la formazione per la gara contro il Benfica, ma lo fa la gara dello scorso weekend sempre contro di loro. Per quanto mi risulta non ci sono infortunati, ma dobbiamo valutare la condizione di ogni singolo calciatore. Non si possono affrontare quattro competizioni fino alla fine. Noi siamo stati abbastanza bravi a non uscire presto da nessuna di questa, ma il calendario che ci attende mi fa molto arrabbiare. Noi siamo concentrati su domani e sulla gara col Benfica, ma poi nel weekend ci attende la semifinale di FA Cup con il City, poi le gare con United ed Everton. Subito dopo, se ci qualificheremo, avremo l’andata della semifinale di Champions League e, come se non bastasse, la Premier League e BT hanno pensato bene di farci giocare nel lunch match del sabato contro il Newcastle. Siamo 3-1 all’intervallo, che equivale ad un 2-0. Penso sia una buona base di partenza, ma se loro segnano un gol cambia tutto. Proprio come con l’Inter. Abbiamo provato questa sensazioni la settimana scorsa dopo il loro gol e non voglio riprovarlo”.