• Tempo di lettura:3Minuti

L’allenatore della selezione macedone, Blagoja Milevski ha convocato 27 calciatori per la sfida di Palermo contro l’Italia di Mancini. Uno di questi gioca in Italia.

La Macedonia del Nord, nazionale che affronterà l’Italia a Palermo il 24 marzo alle ore 20,45 allo stadio Renzo Barbera, è impegnata nelle qualificazioni verso il Mondiale in Qatar 2022. Subito dopo la sfida contro i campioni d’Europa, in caso di vittoria, i giallorossi affronteranno o la Turchia o il Portogallo. Stesso destino che potrebbe toccare agli azzurri se sperpereranno l’ostacolo macedone il 29 marzo.

I convocati

Portieri: Stole Dimitrievski (Rayo Vallecano, Spagna), Damjan Shkoivskikovski (Doxa, Cipro), Kristijan Naumovski (Shkupi, Macedonia).

Difensori: Stefan Ristovski (Dinamo Zagabria, Croazia), Darko Velkovski (Rijeka, Croazia), Visar Musliu (Inglostadt, Germania), Kire Ristevski (AEL Limassol, Cipro), Ezgjan Alioski (Al-Ahli, Arabia Saudita), Stefan Ashkovski (Sepsi, Romania), Nikola Serafimov (Zalaegerzeg, Ungheria);

Centrocampisti: Arian Ademi (Dinamo Zagabria, Croazia), Elif Elmas (Napoli, Italia), Enis Bardhi (Levante, Spagna), Stefan Spirovski (MTK, Ungheria), Tihomir Kostadinov (Piast, Polonia), Jani Atanasov (Hajduk Spalato, Croazia), Erdal Rakip (Malmö, Svezia), Boban Nikolov (Sheriff Tiraspol, Moldova), David Babunski (Debrecen, Ungheria);

Attaccanti: Adis Jahovi (Gestepe, Turchia), Milan Ristovski (Spartak Trnava, Slovacchia), Bojan Miovski (MTK, Ungheria), Darko Curlinov (Schalke 04, Germania), Aleksandar Trajkovski (Al Fahja, Arabia Saudita), Valjun Etemor (Turchia), Dorian Babunski (Debrecen, Ungheria).

Analisi

Come si può notare, tra i centrocampisti compare Elif Elmas, numero 7 del Napoli di mister Luciano Spalletti. Sarà uno dei tre partenopei a giocare questa sfida insieme agli azzurri Lorenzo Insigne e Matteo Politano.

La squadra giallorossa si è classificata seconda nel girone J alle spalle della Germania davanti a Romania, Armenia, Islanda e Liechtenstein, arrivando a piazzarsi nona tra tutte le seconde dei vari gironi. Peggio di lei solo l’Ucraina che pur arrivando a pari punteggio nella classifica generale delle seconde, ha segnato tre reti in meno della selezione macedone.

Come cannonieri della squadra, Enis Bardhi, lo stesso Elmas e Aleksandar Trajkovski che nel girone J hanno segnato 4 gol, al pari del tedesco Leroy Sané e uno in meno dell’altro tedesco Serge Gnabry. Durante il percorso di qualificazione sono arrivate in 10 gare ben 5 vittorie, tre pareggi e due sole sconfitte.

La vittoria più prestigiosa sicuramente quella in casa della Germania per 1-2. Inattesa quanto orgogliosamente festeggiata dall’intero popolo macedone. Il gol vittoria all’85’ del napoletano Elmas ha reso la Macedonia una squadra temibile e mister Roberto Mancini avrà il compito di sapersi difendere proprio dall’attaccante di mister Spalletti.

Programma

Perciò ora sarà Italia-Macedonia a Palermo, mentre a Porto, in contemporanea si giocherà Portogallo-Turchia. Le squadre vincitrici si sfideranno il 29 marzo e solo una di queste quattro nazionali avrà diritto al volo aereo che a dicembre la porterà nel caldo Qatar per la prima coppa del mondo in un paese arabo.

Seguici anche su www.persemprenews.it