• Tempo di lettura:2Minuti

Vincenzo Montella ha ottenuto un miserrimo punto alla guida della Fiorentina in questa sua seconda avventura in viola. I Della Valle avevano esonerato Stefano Pioli, reputando che la colpa del campionato deludente fosse da attribuire al tecnico parmense ex Inter.

Nonostante la squadra non sia da buttar via, Montella ha collezionato figuracce, portandola nei bassifondi. Bisogna dire che dopo la prima avventura a Firenze il tecnico campano è andato in crisi, realizzando solo due acuti, ovvero la vittoria in Supercoppa Italiana con il Milan e il passaggio ai quarti di Champions con il Siviglia.

Eppure, a giugno 2015 il suo approdo a Napoli non era impossibile. Per fortuna dei tifosi napoletani, Montella si era liberato appena dopo che De Laurentiis aveva incontrato Sarri e i due avevano raggiunto un accordo di massima. A quanto ci risulta, prima di chiudere la trattativa con il tecnico tosco-napoletano, ADL fece questo tentativo per Montella. Il tecnico si era appunto liberato dalla Fiorentina, ma la trattativa con Sarri andò a buon fine, visto che i due si erano dati la parola.

Sui social la stragrande maggioranza dei tifosi sperò fino all’ultimo che l’affare Sarri saltasse e che alla fine il Napoli portasse a casa un tecnico in quel momento più quotato, come appunto Vincenzo Montella. All’arrivo di Sarri partirono poi le contestazioni nei confronti della dirigenza e i tifosi parlavano di quinto posto. Dopo poco tempo, Montella ha perso quota e non è stato più considerato tra i tecnici più gettonati d’Italia, Sarri è invece entrato nel cuore dei tifosi del Napoli e non solo, arrivando a lottare per lo scudetto e poi ad essere ingaggiato dal Chelsea, con un contratto tra i più alti tra gli allenatori di Premier.