L’Italia under 21 di Nicolato ha vinto nettamente contro la Slovenia staccando il pass per i quarti di finale dell’Europeo. Dopo il pareggio con la Spagna, agli azzurrini serviva la vittoria per passare e il successo è stato convincente.

Il 352 di Nicolato ha funzionato e la compagine azzurra ha espresso un gioco veloce e ficcante. Scambi veloci e di qualità hanno portato i ragazzi di Nicolato tante volte davanti al portiere avversario.

Nonostante mancassero tanti calciatori eleggibili, gli azzurrini hanno mostrato ottima qualità. Gli esterni sono andati spesso sul fondo, la difesa è stata alta e aggressiva, mentre il centrocampo ha servito bene le punte.

Non è un caso che tra i migliori in campo vi siano stati calciatori di De Zerbi e Italiano. Seppur non siano tecnici fatti e finiti, sono eccellenti a lanciare i giovani e ad esprimere un gioco moderno e offensivo. Giacomo Raspadori è in rampa di lancio e il prossimo anno ha la possibilità di ritagliarsi un ruolo importante.

Immancabili le squalifiche. Ingenui Marchizza (rosso) e Frabotta (giallo a pochi secondi dalla fine), che salteranno i quarti di finale. La Spagna è stata sullo 0-0 per parecchio tempo, ma ha poi trovato due gol. Chiudiamo il girone al secondo posto e affronteremo una tra Portogallo, Croazia e Svizzera. Decisamente più probabile che giocheremo contro i lusitani.