Una storia tutt’altro che finita: la Super Lega esiste ancora e le 12 società fondatrici sono ancora all’interno del progetto annunciato il 17 aprile scorso. Tutto questo lo riporta El Confidencial che ha avuto in esclusiva il contratto firmato dalle squadre europee per far nascere la particolare competizione. Nei giorni successivi alla “clamorosa” rivelazione del progetto, solo Real Madrid, Juventus e Barcellona non avevano ceduto alle minacce di Uefa e Fifa di esclusione dai campionati nazionali ed internazionali. Tutte le altre 9 invece avevano fatto dietrofront , annunciando la lo uscita dalla Super Lega.

Ma il quotidiano spagnolo dice qualcosa di molto diverso, nel documento ufficiale infatti è scritto: “i fondatori hanno concordato di possedere congiuntamente e in parti uguali la European Super League Company SL, una società a responsabilità limitata che possiederà e gestirà la Super Lega direttamente e attraverso una serie di affiliate”. Questo fa capire come nessuno dei 12 club abbia rinunciato a questi privilegi e rimangono ancora tutte a pieno titolo proprietarie del progetto.

Il problema degli investitori: garantito accordo di due anni alla J&P Morgan

Un altro nodo da sciogliere è l’accordo con gli investitori: secondo Bloomberg infatti la J&P Morgan, società americana che ha scelto di finanziare il progetto con quattro miliardi, si è assicurata la permanenza vincolante da parte dei club di almeno due anni all’interno della Super Lega. La scelta di uscire dalla competizioni delle nove squadre quindi risulterebbe solo una strategia per evitare eventuali sanzioni da parte della Uefa.

Un tribunale di Madrid ha citato in giudizio Uefa e Fifa: il motivo

È di poco fa però la notizia che Uefa e Fifa sono state citate in giudizio davanti alla Corte di Giustizia dell’Unione Europea da un tribunale di Madrid. Il motivo della citazione in giudizio è “una violazione delle regole sulla concorrenza dell’Unione Europea”. Se l’UE dovesse mai pronunciarsi a favore dei club, nessuna squadra sarebbe sanzionata e le minacce di Uefa e Fifa cadrebbero. Così si potrà iniziare a pensare seriamente a organizzare la Super Lega. Sarà effettivamente così? Staremo a vedere e l’estate ci dirà la verità.