• Tempo di lettura:1Minuto

Il timore di Mourinho e della Roma di dover affrontare il Feyenoord senza il tempo di recuperare dalla gara tra Torino e Roma è durato un’intera giornata. In serata la Lega si è pronunciata all’unanimità nell’accogliere la richiesta di anticipo a venerdì presentata dalla società giallorossa, al fine di consentire a giocatori e mister di preparare al meglio e ad armi pari i temibili olandesi. Il presindente Casini si è pronunciato così al termine dell’assemblea:

La Roma giocherà di venerdì come chiesto. Decisione che è stata unanime. Siamo tutti contenti che la Roma disputerà la finale della Conference LeagueLe altre che giocheranno per l’Europa rispetteranno il principio di contemporaneità scendendo in campo o tutte sabato o domenica, ma si deciderà dopo la penultima giornata“.

Eccezione per la Roma dunque e attesa per decidere quali saranno gli orari delle altre squadre coinvolte nelle varie lotte tra Europa e salvezza. L’anticipo è stato accompagnato da una mozione quasi popolare a seguito della prima tentennante risposta da parte della Lega alla richiesta della Roma.