• Tempo di lettura:1Minuto

“Una decisione presa in un quarto d’ora di riunione”. Così la BBC, broadcaster ufficiale ha commentato la scelta da parte della Premier League di non trasmettere più, con effetto immediato, le partite del campionato inglese sui canali russi. Non era mai successo che il campionato inglese decidesse di oscurare un paese, ma che è il seguito naturale alle tante rinunce da parte dei club europei alle sponsorizzazioni di aziende russe, Gazprom su tutte.

premier league ucraina
Fonte Twitter Eurosport

Apertamente schierata a favore della pace e dell’Ucraina, la Football Association ha preso anche la decisione di devolvere in beneficienza un milione di sterline a favore del popolo ucraino, vessato dai bombardamenti continui da parte della Russia: “Chiediamo la pace – si legge in una nota – e i nostri pensieri sono verso tutti coloro che sono stati colpiti dalla guerra. La donazione di 1 milione di sterline sarà devoluta al Disasters Emergency Committee (DEC) per fornire aiuti umanitari direttamente a chi ne ha bisogno“.

Seguici anche su Per Sempre News!