La vittoria della Premier League da parte del suo Manchester City ha portato ad eleggere Guardiola “Manager of the Season”. 

L’annuncio è arrivato ieri sera dalla stessa Premier League attraverso i suoi canali ufficiali. 

Guardiola si aggiudica il titolo sbaragliando la concorrenza di Tuchel (neo campione della Champions League con il suo Chelsea) e Solskjaer (2º posto in Premier con il suo Manchester United e finale di Europa League persa per un soffio ai rigori contro il Villareal).

Il palmares di Guardiola si arricchisce di un altro importantissimo titolo e dimostra come sia maturato tecnicamente negli ultimi anni. 

L’annata del City, per cui la vittoria della Champions League sarebbe stata la ciliegina sulla torta, si é conclusa con 27 Vittorie, 5 pareggi, 6 sconfitte, 83 gol fatti e 32 subiti: sono questi i numeri che hanno permesso al tecnico catalano di vincere nuovamente la Premier League. Numeri che esaltano il lavoro svolto in questa stagione. Una armata imbattibile la sua, capace di totalizzare 86 punti e di tenere distaccato di 12 punti il Manchester United.

Titolo quindi ultra meritato per Guardiola. É la terza volta in 5 anni che il tecnico catalano riceve questo riconoscimento dopo il 2018 e il 2019. Solo sir Alex Ferguson ne ha ricevuti di più: sono ben 11 quelli del leggendario allenatore del Manchester United.

Un premio che corona senz’altro una stagione magistrale e che arriva in un momento in cui la l’amarezza per la sconfitta contro il Chelsea e le lacrime di Guardiola dopo la finale sono ancora tutt’altro che sopite.