• Tempo di lettura:2Minuti

Una trattativa paragonabile ad una partita di scacchi dove nervi, astuzia e convinzione l’hanno fatta da padrona. Dopo settimane al limite dell’estenuante, il Milan ha portato a casa la vittoria: Charles De Ketelaere è divenuto un giocatore rossonero. E, tra qualche ora, potrebbe scendere per la prima volta in campo agli ordini di Stefano Pioli.

Alle 19, infatti, si disputerà l’amichevole Vicenza-Milan e il belga sembrerebbe pronto a calcare il manto erboso dello Stadio Romeo Menti per uno scampolo del match. Nella giornata di ieri il classe 2001 si è presentato alla stampa apparendo emozionato ma determinato, cosciente del fatto che nel club rossonero potrà crescere parecchio. Giovane e deciso, con quella voglia di fare e di mettersi in gioco tipico del nuovo corso che sta vivendo il Milan.

Immancabile il paragone con Kakà che ovviamente lusinga ma De Ketelaere ha messo subito in chiaro che lui possiede delle sue specifiche qualità, che è semplicemente se stesso e che vuole mostrare ciò che può dare in ogni singola partita.

Insomma, umile ma con obiettivi precisi. Ha da imparare ma lo staff e i compagni lo aiuteranno in questo. Perchè se è vero che il Milan ha desiderato con tutte le sue forze Charles De Ketelaere, è altrettanto reale che il giocatore ha voluto fortemente i colori rossoneri. A breve questa storia inizierà ad essere scritta sul campo di calcio… Probabilmente in una delle tante calde e passionali sere d’estate che per il belga e per i rossoneri non sarà una qualunque.

Seguici anche su Instagram!