• Tempo di lettura:2Minuti

Secondo le ultime notizie di mercato in arrivo dall’Argentina, Paulo Dybala e il suo agente hanno deciso di non rinnovare con la Juventus. 
Dopo la serata di ieri e la pesante sconfitta contro l’Inter, arrivata allo scadere dei supplementari, i tifosi bianconeri oggi si sono svegliati con un’altra nota dolente. 
Secondo quanto riportato dal giornalista Cesar Luis Merlo di “TyC Sports”, 

salvo un cambio radicale della sua situazione, Paulo Dybala ha deciso di non rinnovare con la Juventus il contratto in scadenza il 30/06/2022″. 

Il motivo della decisione di Dybala di non rinnovare il proprio contratto sarebbe da ricercare, come riporta l’indiscrezione, nel cambio delle condizioni contrattuali voluto dalla società bianconera nelle ultime settimane. 
Le stesse parole di Arrivabene pochi minuti prima della gara di Supercoppa di ieri, hanno confermato il pensiero già espresso più volte dall’ad bianconero: 

Quello che ho detto per Dybala vale per qualsiasi giocatore della Juventus: voglio vedere carattere, grinta e voglia di vincere. Poi chi porta il 10 della Juventus sulla schiena deve rendersi conto del peso che ha per noi. L’appello non è rivolto solo a lui, ma a tutti quanti”.

Prima della gara con la Roma Arrivabene aveva dichiarato che il posto va guadagnato ogni giorno mostrando il proprio valore.
Anche ieri sera Dybala è entrato in campo e non ha inciso con la giusta determinazione in una gara così delicata e importante.

La strada del rinnovo aveva già subito una brusca frenata dopo l’infortunio di Dybala che lo ha tenuto lontano dal campo fin dopo la sosta natalizia. 
L’idea era quella di rivedersi a febbraio al termine del mercato e la situazione avrebbe molto infastidito Dybala ed il suo entourage che, per questa ragione, sarebbe già pronto ad ascoltare offerte.
Su di lui ad oggi ci sarebbe il forte interesse di PSG e Bayern Monaco ma non solo. 
Sono tanti i club europei interessati alla “joya” soprattutto alla possibilità di prenderlo a parametro zero, visto il contratto in scadenza. 

Il nome di Dybala qualche stagione fa era stato accostato anche all’Inter di Beppe Marotta. In questo momento i nerazzurri avrebbero difficoltà a pagare lo stipendio dell’attaccante da oltre 10 milioni di euro,  queste le cifre del rinnovo. 
Attenzione anche a Barcellona, Real Madrid, City, United e Tottenham club già accostati in passato all’argentino.