• Tempo di lettura:2Minuti

La 34esima giornata di Serie B ha messo nero su bianco la fine dei sogni della Reggina. La squadra calabrese è stata sconfitta dall’Ascoli per 2-0 e di conseguenza ha concluso i sogni di approdare ai playoff validi per la Serie A. Di Caligara e di Bidaoui le reti bianconere che hanno decretato un meritato successo. Il Como è stato sconfitto per 2-1 in casa contro il Cittadella e resta nella zona bassa della classifica. Ciciretti aveva portato la partita sul pareggio, mentre i padovani grazie alla doppietta di Baldini è riuscita portare una vittoria fondamentale per la classifica di Serie B. L’Alessandria ha dato un spallata definitiva al Pordenone che lo ha praticamente mandato in Serie C. Marconi e Milanese hanno chiuso i discorsi salvezza per i neroverdi che adesso devono concludere il campionato nel miglior dei modi. Il Lecce grazie ad Helgason ha portato a casa la vittoria contro la Spal e ha recuperato tre punti alla Cremonese. La squadra di Crema infatti è stata sconfitta dal Frosinone per 2-1. Al Matusa i Ciociari hanno realizzato la più bella vittoria di questa giornata di Serie B. Di Canotto su rigore e Zerbin le reti del trionfo contro la ex capolista che con Buonaiuto era andata anche in vantaggio. Vince anche il Benevento contro il Vicenza per 1-0 col la rete di Viviani e resta in scia del Lecce. Crolla il Crotone contro la Ternana per 1-2: Golemic ha portato in vantaggio i Pitagorici, ma Partipilo e Defendi hanno ribaltato e portato la vittoria agli umbri. Anche il Monza ha approfittato della sconfitta della Cremonese grazie alle reti di Valoti e di Gytkjaer entrambi su rigore. Perugia Pisa sarà il posticipo della domenica di Serie B, mentre il Parma sarà di scena al Rigamonti contro il Brescia domani nel posticipo.