• Tempo di lettura:2Minuti

Procede a rilento il mercato in entrata e uscita della Juventus. Dopo l’euforia iniziale per il ritorno di Pogba (ancora da ufficializzare) e lo stand-by di Di Maria, al 23 di giugno Allegri si trova ancora una squadra incompleta. Il centrocampo è un reparto affollatissimo che conta più di 10 giocatori, dunque c’è un bisogno spasmodico di fare posto con qualche uscita, soprattutto degli esuberi come Rabiot e Arthur. Tecnicamente parlando, l’assenza di un vero regista si è fatta sentire nella stagione scorsa: un uomo in grado di dettare i ritmi in mezzo al campo, di verticalizzare e dare anche più serenità a tutto il reparto.

Allegri vuole uno alla Pjanic per intenderci. Piede raffinato e capacità di gestione del pallone anche sotto pressione. Il nome che piace tanto alla Juventus è quello di Leandro Paredes, ormai un vecchio pallino dei bianconeri. Come riporta La Gazzetta dello Sport questa mattina, la Vecchia Signora sta pensando di imbastire una trattativa col PSG che convoglierebbe uno scambio alla pari con Moise Kean. Entrambi i giocatori sono valutati 30 milioni di euro e per nessuna delle due squadre sono dei punti fermi nei loro progetti. Il centrocampista argentino è stuzzicato dall’idea di potersi prendere le chiavi del centrocampo juventino, anche perché non disdegnerebbe l’idea di provare una nuova avventura.

Tornare in Italia dopo le esperienze con Roma ed Empoli è un’opzione che aggrada Paredes, giocatore dalla qualità sublime e che potrebbe rivelarsi il colpo perfetto della Juve. Il problema sarà convincere il PSG ad abbozzare uno scambio alla pari con un giocatore come Kean, rivelatosi un grande flop nella sua seconda avventura piemontese. Di sicuro, se c’è un club in cui ha fatto bene l’italiano quello è proprio il Paris Saint-Germain: 17 gol e 1 assist nella stagione 20/21. Vedremo se in questa settimana la trattativa potrà svilupparsi concretamente.

Seguici anche su Per Sempre News