• Tempo di lettura:4Minuti

Anche se il mercato è appena iniziato, i tifosi sognano già dei colpi da novanta e quelli della Juventus, complice una stagione non proprio idilliaca, sperano nell’arrivo di nomi importanti.

Cherubini, un paio di giorni fa, ha raggiunto Massimiliano Allegri a Livorno e insieme hanno studiato un possibile piano d’attacco sul mercato pronto a soddisfare le esigenze del mister. 

Ma a che punto sono le trattative principali? 

POGBA PRONTO AL RITORNO

Tra i nomi più chiacchierati e sognati nel mondo bianconero c’è sicuramente quello di Paul Pogba

Il centrocampista francese è pronto a far ritorno a Torino a costo zero dopo essersi svincolato dal Manchester United.

Sembra solo questione di giorni ormai tanto che Alfredo Pedullà, noto esperto di mercato di Sportitalia, ha riferito proprio ieri sera che anche gli ultimi dettagli del contratto sono cosa fatta e Pogba è atteso in settimana per le consuete visite mediche. Già un mese fa aveva accettato la proposta bianconera sbarrando la strada a qualsiasi possibile gioco al rialzo del Psg.

Nessuna sorpresa quindi all’orizzonte e un gradito ritorno che sta per consolidarsi.

DI MARIA ANCORA INCERTO

Non ci sono grandi novità invece per l’altro big fortemente desiderato da Allegri ossia Angel Di Maria.

L’argentino, in vacanza a Ibiza con la famiglia, sta prendendo tempo per decidere sul suo futuro. Un’attesa che non fa impazzire dirigenza e tifosi ma che, per un nome così importante, potrebbe essere tollerata ancora per un po’.

La Juve offre un annuale da 7mln con opzione per la seconda stagione che, molto probabilmente, non verrà esercitata dal giocatore che vuole chiudere in patria la sua carriera. Fase di stallo quindi anche se spunta una promessa che Il Fideo avrebbe fatto ai suoi agenti: due-tre giorni e poi la risposta definitiva arriverà.

DE LIGT: SARÀ PREMIER O RINNOVO?

Futuro in bilico per il giovane olandese: da un lato la tentazione Premier con cifre importanti e la possibilità di competere al vertice in ogni competizione, dall’altro il rinnovo contrattuale con la Juventus. Su di lui si fanno insistenti le sirene di Chelsea, che deve riformare la difesa, e Liverpool.

De Ligt non ha ancora fatto sapere quale decisione ha preso e la Juventus è pronta ad un nuovo incontro con il suo entourage per convincerlo a continuare l’avventura insieme.

L’aspetto nodale della discussione è l’entità della clausola rescissoria. Gli agenti di De Ligt, guidati da Rafaela Pimenta, vorrebbero abbassarla di molto rispetto ai 120 mln attuali mentre i bianconeri puntano ad una riduzione dell’ingaggio rispetto agli 11 attuali. L’idea è quella di una proposta alla Pogba con 8 milioni netti e riduzione sui bonus.

ACCORDO CON KOSTIC

Dalla Germania arrivano aggiornamenti sulla trattativa tra la Juventus e l’Eintracht Francoforte per Filip Kostic.

L’esterno serbo, classe ‘92, piace molto ad Allegri e Cherubini starebbe lavorando per portarlo a Torino. Stando a Sport1  i bianconeri avrebbero già raggiunto un’intesa di massimo con il giocatore per un triennale da 2,5 mln netti a stagione. Manca ancora l’accordo con il club che chiede ben 17 mln per il cartellino del giocatore. 

RABIOT AI SALUTI FINALI?

Per comprare si sa bisogna soprattutto monetizzare e finora la Juve ha ricavato 20 mln di euro dal riscatto di Demiral da parte dell’Atalanta.

In uscita occhi puntati al centrocampo, settore nevralgico e pronto ad una rivoluzione. Ramsey puó risolvere il contratto, Arthur piace molto in Premier e alla Roma di Mourinho ma soprattutto Adrien Rabiot sembra quello più vicino alla partenza.

Stando a diversi quotidiani francesi tra cui l’Equipe, il francese sembra aver espressamente chiesto al club di essere ceduto un anno prima della scadenza del contratto. All’orizzonte la Premier League e in particolar modo Newcastle e Chelsea. La Juve spera di poter ricavare tra i 15 e i 20 milioni di euro che sarebbero subito reinvestiti per rafforzare il centrocampo dove, oltre Pogba, è forte l’interesse per Nandez del Cagliari.

Tante piste per i bianconeri e siamo solo agli inizi.