• Tempo di lettura:2Minuti

Massimiliano Allegri può in parte sorridere nonostante il delicato momento che sta attraversando insieme alla Juventus. 

Secondo le ultime notizie riportate da “La Gazzetta della Sport” l’infermeria della Juve si sta lentamente svuotando e ben tre giocatori sono pronti a tornare a disposizione del mister. 

Oggi i bianconeri tornano ad allenarsi alla Continassa, senza i 14 giocatori impegnati nelle varie nazionali e con pochi intimi a disposizione. 

Lasciando stare i lungodegenti Pogba, Chiesa, Kaio Jorge e Akè, la sosta sarà utile per recuperare Locatelli, Rabiot e Alex Sandro.

Per tutti e tre l’obiettivo è quello di tornare in campo domenica 2 ottobre in casa contro il Bologna per la ripresa del campionato. Un appuntamento che, senza lo squalificato Di Maria, i bianconeri non possono assolutamente fallire. 

Locatelli ha saltato le ultime tre gare contro Salernitana, Benfica e Monza per un affaticamento muscolare e sul suo rientro non sembrano esserci dubbi. Situazione simile per Alex Sandro, che si era fermato per un problema al flessore. Tra i tre quello dal recupero meno ovvio è Rabiot, tormentato da un dolore al polpaccio che si spera possa scomparire del tutto nei prossimi giorni. 

Rispetto alla brutta trasferta di Monza, il tecnico bianconero avrá comunque a disposizione una rosa più folta considerato che Milik e Cuadrado, squalificati in quella partita, torneranno a disposizione. 

Anche Szczesny potrebbe riprendersi i pali, difesi per ora in modo ottimale da Perin. Il portiere, rientrato solo in panchina contro il Monza, potrebbe tornare titolare proprio al suo ritorno dalla Polonia dove è impegnato con la nazionale. 

JUVE, OCCHIO A BREMER

Se da un lato l’infermeria della Juventus potrebbe essere meno affollata rispetto ai giorni scorsi, c’è da monitorare con attenzione la situazione di Gleison Bremer. 

Il brasiliano, che ieri ha parlato per la prima volta da difensore della Seleçao, nelle ultime settimane ha stretto i denti. Nonostante un fastidio sotto al ginocchio sinistro è sceso in campo con i bianconeri e non ha rinunciato alla chiamata della Nazionale.

La Juve spera che, con il forte entusiasmo per l’esordio con il Brasile, possa scomparire anche questo piccolo fastidio fisico considerando che Bremer è stato l’unico bianconero a partire sempre dal 1’ minuto. 

Seguici su Instagram.