• Tempo di lettura:3Minuti

La Juve è sempre alle prese con la sistemazione del reparto arretrato. Dopo la partenza di Chiellini e il probabile (ma non certo addio) di De Ligt, il pacchetto arretrato bianconero necessita di un restyling importante.

Chiellini e de Ligt non sono due difensori qualsiasi ma due top del reparto arretrato e sostituirli non è compito facile. In realtà la Juventus ha preso il giovane Federico Gatti dal Frosinone che ha già totalizzato due presenze nella nazionale di Mancini e che quindi andrà ad aggiungersi alla linea di fronte a Szczesny.

Ma se dovesse andar via anche de Ligt sarebbe fondamentale ricorrere a un sostituto degno. Siccome Bonucci ha una certa età, Rugani non rientra tra i top defenders così come anche l’adattato Danilo, si imporrebbero altre soluzioni.

De Ligt, il Bayern Monaco e le alternative papabili…

Il Bayern Monaco è l’unica squadra a essersi interessata concretamente a de Ligt offrendo però 60 milioni, cioè la metà della cifra richiesta dalla Juventus che ha rispedito al mittente l’offerta. Non sapendo se i tedeschi aumenteranno l’offerta, nel frattempo l’olandese sembra stia convincendosi però nel restare a Torino. Ma nel calcio le cose possono cambiare da un’ora all’altra.

Arrivabene e Cherubini però non possono permettersi il lusso di farsi trovare impreparati di fronte alla possibilissima partenza dell’olandese.

Gli obiettivi che erano stati individuati inizialmente per sopperire erano Kalidu Koulibaly che è però approdato finalmente in un top club come il Chelsea lasciandosi alle spalle i fallimenti del Napoli e anche Bremer che dal Torino ormai è in procinto di passare in forza all’Inter.

L’alternativa all’olandese arriva dalla Spagna?

La Juve, e questo ormai non è più un mistero, ha puntato invece gli occhi su un altro grandissimo difensore europeo, il centrale difensivo del Villarreal Pau Torres. Lo spagnolo ha una clausola di 65 milioni ma che forse a 45 milioni, come riporta la fonte Eurosport, potrebbe anche essere aperta una trattativa.

Pau Torres, mancino del 1997, affidabilissimo e duttile sarebbe il centrale ideale per la Juve perché bravo anche a impostare il gioco oltre che fortissimo di testa e negli inserimenti in attacco.

Pau Torres Juventus

E’ titolare della nazionale spagnola di Luis Enrique ed è un difensore del Villarreal con contratto in scadenza nel 2024. Si è affermato soprattutto negli ultimi due anni. L’anno scorso il Manchester United e il Tottenham si sono però visti respingere dal Villarreal le offerte per rilevare il giocatore. Ci proverà sicuramente la Juventus se partirò de Ligt o potrebbe arrivare lo stesso a prenderlo mantenendo l’ex difensore dell’Ajax in rosa.

La Juve sembra così continuare con la tradizione di prendere giocatori che l’anno precedente le hanno dato un forte dispiacere segnando i gol decisovi per buttarla fuori dalla Champions. Fu così per Cristiano Ronaldo, è stato così per de Ligt quando giocava nell’Ajax. Potrebbe essere così anche per Pau Torres che ha eliminato la Juventus dalla Champions col Villarreal pochi mesi fa.

Seguici anche su Twitter per rimanere aggiornato su tutte le trattative di mercato!