• Tempo di lettura:2Minuti

Il Milan pensa sempre al futuro, strategia che in questi ultimi anni ha dato ragione al duo Maldini-Massara. Il profilo messo sul taccuino dei due dirigenti è quello di Jakub Kiwior, centrocampista polacco dello Spezia reinventato difensore centrale di impostazione da Thiago Motta l’anno scorso. Il classe 2000 è uno dei ragazzi più promettenti del campionato e le grandi prestazioni effettuate in queste prime 7 giornate lo hanno fatto finire nel radar di diversi club, tra cui il Milan. Tra i meneghini e i liguri c’è già stata una fase interlocutoria, in cui si è parlato del possibile trasferimento del giovane. Classici contatti di apprezzamento in modo da invogliare lo stesso Kiwior a scegliere i rossoneri.

A Maldini piace la duttilità del polacco, dotato di un mancino raffinato e di una grande stazza fisica, 189 centimetri. Il che lo rende dominante nel gioco aereo e allo stesso tempo abile nel far circolare la palla velocemente. Lo Spezia vuole far arrivare Jakub nelle migliori condizioni al Mondiale, vetrina in grado di metterlo ancora più in mostra agli occhi del mondo intero. In estate era già stata rifiutata un’offerta da 12 milioni del West Ham: lo Spezia lo valuta almeno 15 milioni e il Milan vuole anticipare una concorrenza sempre più folta. Il Diavolo non vorrebbe sborsare tutti quei soldi ma l’intenzione è quella di mettere sul piatto un prestito con obbligo di riscatto a determinate condizioni. Sul polacco c’è anche la Roma di Mourinho.

Seguici anche su News e ultime notizie oggi da Italia e Mondo – Per Sempre News