• Tempo di lettura:2Minuti

La sosta per le nazionali ha dato fiato a tutte le squadre. L’Atalanta già dalla partita contro il Napoli è pronta a recuperare gran parte del suo reparto offensivo.

Da Zingonia arrivano buone notizie soprattutto sull’attacco. Gasperini è riuscito a recuperare il suo reparto offensivo dopo gli infortuni che l’hanno decimato. Durante lo stop sono rimasti a Bergamo Malinovskyi e Boga, che sono riusciti a riprendere la loro forma ottimale. Ottime novità arrivano anche da Miranchuck che è stato costretto ai box dal riacuirsi di un vecchio problema muscolare. Duvàn Zapata, invece, lavora ancora fuori dal gruppo, ma il suo rientro in campo sembrerebbe avvicinarsi. L’attaccante colombiano è da pochissimo rientrato a Bergamo e potrebbe già ritagliarsi un piccolo spazio nella partita di domenica contro il Napoli, sua ex squadra e una delle sue vittime preferite. La condizione è diversa per Rafael Toloi, che non ha ancora smaltito l’infortunio procuratosi a Leverkusen ed è costretto a lavorare ancora a parte.

Giampiero Gasperini ritrova il suo attacco, ma dovrà gestire il rientro dei giocatori dalle rispettive nazionali. La grande incognita è Teun Koopmeiners. Il centrocampista è stato impiegato per ben 120′ dalla nazionale maggiore olandese. La situazione è diversa invece per Luis Muriel, costretto alla panchina per scelta tecnica dal CT della Colombia.

Per la partita contro il Napoli, l’Atalanta ritroverà il suo attacco, ma dovrà far attenzione a non sovraccaricare i giocatori dopo le fatiche della nazionale. Non sembrerebbero esserci troppi problemi per Gasperini, la sua unica incertezza dovrebbe essere l’impiego del centrocampista offensivo olandese, Teun Koopmeiners.