• Tempo di lettura:2Minuti

Il Parma continua la sua campagna acquisti dalla Serie A. Dopo Simy è in arrivo Goran Pandev dal Genoa, che andrà ad aggiungere quell’esperienza utile per aiutare la squadra emiliana a raggiungere i play-off. Il macedone ha firmato un contratto fino a giugno, con l’opzione per un possibile rinnovo, che scatterà in base alle prestazioni. Con 38 anni sulle spalle, l’eterno Pandev scenderà di categoria dopo un’annata fin qui non positiva con il Grifone, condita da 22 presenze e zero gol. Un bottino molto negativo in relazione a quanto ci ha abituato l’ex Lazio e Inter. Il classe 1983 lascia dunque la squadra ligure dopo 32 gol in 187 partite e lo fa da idolo di una città a cui ha dato tanto.

Per l’attaccante si apre così una nuova sfida, bella, intrigante e decisamente ambiziosa considerando l’età. Il Parma fa un altro dei suoi colpacci, andando a prendere un giocatore che in tutta la sua carriera non ha mai disputato un campionato cadetto. L’ultima partita in A col Genoa rimarrà quella del 9 gennaio scorso, giorno del derby ligure contro lo Spezia perso 1-0 a Marassi. Pandev andrà in un Parma che può vantare già dei suoi coetanei più o meno: Buffon e Franco Vazquez, con cui farà coppia d’attacco. Insomma, i ducali hanno scelto di mettere l’esperienza al servizio della squadra. Una mossa intelligente ma che potrebbe non bastare per raggiungere l’obiettivo minimo. Intanto Goran con la firma sul nuovo contratto ha già lanciato la sfida: riportare il Parma in Serie A.

Seguici anche su News – Per Sempre News