• Tempo di lettura:2Minuti

La Fiorentina è vicina a chiudere per il nuovo attaccante. Sarà Luka Jovic, direttamente dal Real Madrid e con un bagaglio pieno di voglia di rilancio. Il serbo non ha saputo mantenere le attese con i Blancos, piazza troppo prestigiosa per il suo livello. Arrivato come vice-Benzema, il classe ’97 ha giocato pochissimo in questi tre anni: appena 51 partite condite da 3 gol e 5 assist. Numeri che sforano ampiamente i 63 milioni che il Real ha sborsato nell’estate 2019 per accaparrarselo.

A 24 anni Jovic deve riscattarsi per non fare la fine di un grande bluff. Una piazza come Firenze che ha perso il suo Michelangelo Dusan Vlahovic a gennaio, può essere il luogo da cui (ri)partire e tornare a segnare. I viola hanno in mano il giocatore, come spiega Sky. Il serbo arriverà in prestito secco e il Real pagherà parte di quei 6 milioni di ingaggio che la Fiorentina non sarebbe stata disposta a garantire. Le parti stanno ultimando gli ultimi accordi e l’attaccante dovrebbe sbarcare a Firenze la prossima settimana.

Così, dopo i flop di Piatek e Cabral, Vincenzo Italiano proverà a rivitalizzare un giocatore che negli ultimi anni si è completante perso. Con la Conference League da disputare e un campionato in cui la Fiorentina si dovrà confermare, diventeranno fondamentali i gol del centravanti. Intanto Jovic si prepara alla nuova avventura.

Seguici anche su Per Sempre News