Saranno 15.948 gli spettatori che potranno entrare a vedere gli Europei allo Stadio Olimpico, esattamente il 20% della capienza stimata per la struttura. Oggi è stato firmato il decreto che sancisce le linee guida per l’ingresso allo stadio e sarà abbastanza stringente per i tifosi italiani ed europei che accorreranno a sostenere le proprie Nazionali in Italia.

Potrà infatti accedere agli spalti chi ha fatto la prima dose del vaccino, ma anche chi può attestare di aver avuto il Covid negli ultimi sei mesi. Resta valida l’opzione del tampone negativo soltanto nelle 48 ore precedenti all’evento, che potrà essere effettuato anche in farmacia.

Nessun vaccino che non sia stato somministrato in Italia verrà ritenuto valido ai fini dell’accesso, pertanto gli stranieri vaccinati che accorreranno, dovranno comunque effettuare il tampone in Italia prima di accedere.

Verosimilmente questa strada verrà percorsa anche nel prossimo campionato di Serie A dove la riapertura potrà passare, seguendo la curva della malattia, dal 20% fino al totale dei posti disponibili, cosa che però sembra più realistica a partire dalla stagione 2022-23.

L‘Olimpico, ricordiamolo, ospiterà le tre partite dell’Italia nel girone contro la Turchia l’11, la Svizzera il 16 e il Galles il 20 giugno oltre che un quarto di finale, previsto in data 3 luglio.