Seb Lewis non saltava una partita del suo amato Charlton. Dal 1998 al 2020 ha seguito ben 1076 partite della sua squadra, sia al The Valley the in trasferta.

A un anno esatto dalla scomparsa a causa del Covid, il Charlton Athletic sta lavorando a fianco dei tifosi ad un’iniziativa per realizzare un murales permanente al The Valley dedicato a lui.

Lo scorso anno, il club inglese lo ha salutato con questo messaggio di commiato: “Seb è stato il cuore e l’anima della famiglia del Charlton ed era così orgoglioso di partecipare con successo ad ogni singola partita, in casa e in trasferta dal Febbraio 2008. Il suo record stabilito è di 1076 partite consecutive seguite sugli spalti“.

Seb Lewis è stata una vera e propria leggenda della tifoseria inglese, con l’incredibile record di avere seguito i propri beniamini per 1076 partite consecutive; il tifoso Addicks, non saltava infatti una partita della sua squadra del cuore addirittura dal Febbraio del 1998.

Un gran numero di sostenitori, guidati dall’ideatore dell’iniziativa Brogue Stevens, hanno raccolto oltre 10.500 sterline per realizzare un ricordo del tifoso; ed ora un artista, del quale non è ancora reso il nome, realizzerà il murales permanente che sarà posizionato sul muro bianco del cancello di uscita di fronte a Don Welsh con in mano la FA Cup.

Il memoriale sarà così chiaramente visibile a tutti coloro che visiteranno The Valley, il proprietario del Club Thomas Sandgaard ha dato la sua approvazione, ed i lavori inizieranno presto.

L’idea è di ricordare Seb Charlton nel suo stadio, per trasmettere che il Charlton Athletic è più di una semplice squadra di calcio: è una comunità.

Ancora una volta un club inglese dimostra la sua attenzione verso i proprio sostenitori, senza i quali il calcio e gli stadi non avrebbero la stessa magia e poesia che in ogni occasione trasmettono. Il Charlton ha ricambiato tutto l’amore riservatogli dal suo “superfan” in tanti anni di tifo.