Milan-Torino, ai rigori passano i rossoneri

Milan-Torino di Coppa Italia è stato un match interminabile, finito ai rigori con la vittoria del

Zlatan Ibrahimovic è uscito a fine primo tempo, mentre Donnarumma è stato espulso dalla panchina per proteste. Il Milan ha tenuto palla, ma non è riuscito a segnare mentre il Toro si è difeso.

Il primo rigore per parte è stato segnato dagli specialisti Belotti e Kessié. Lukic ha poi battuto Tatarusanu, così come Theo Hernandez ha tirato una bomba che è finita alle spalle di Vanja Milinkovic-Savic.

Il portiere rumeno ha toccato il rigore di Ljanco, per nulla perfetto, ma non è riuscito a trattenerlo. Tonali ha tirato un rigore perfetto sotto la traversa. A sbagliare è stato poi Rincon, che ha tirato un tiro a mezza altezza, poco angolato e non velocissimo alla sinistra di Tatarusanu, che ha parato facilmente.

Nel giorno del suo ventiseiesimo compleanno, Alessio Romagnoli ha insaccato con un’esecuzione perfetta rasoterra nell’angolino. A tirare un rigore già decisivo è stato il portiere Milinkovic-Savic, che ha sfondato la porta con una bordata centrale.

Il rigore che ha messo fine alla partita è stato tirato da Hakan Calhanoglu, che ha spiazzato l’estremo difensore serbo con un tiro precisissimo alla sua destra.

Potrebbe piacerti anche