Lazio, cosa è successo in Europa League?

La Lazio è praticamente fuori dall’Europa League dopo la clamorosa sconfitta interna contro il Celtic. Dopo aver subito una rimonta a Glasgow, la stessa cosa è successa anche a Roma. Quanto successo è ingiustificabile, visto il girone di certo non irresistibile.

Impossibile affrontare tre competizioni con tre attaccanti in rosa, un centrocampo povero di riserve e una rosa per nulla lunga, come ogni anno. Non stiamo nella testa dei giocatori, ma la speranza per la squadra di Inzaghi è che quest’anno voglia finalmente fare all-in sul campionato. Non è certo una giustificazione e l’eliminazione praticamente sancita dall’Europa League è un’onta, ma la “pista libera” da gennaio potrà dare nuova linfa alle ambizioni di quarto posto.

La Coppa Italia ha poco appeal e non porta soldi, ma è un trofeo di certo non da buttare, soprattutto in un contesto italiano cannibalizzato dalla Juve. Per crescere conterà andare in Champions. Ancora una volta, alla base di queste figure in Europa League ci sono le scarse motivazioni. La squadra di Inzaghi non ha onorato la competizione. In altre partite ha messo tante riserve, contro il Celtic oggi hanno giocato molti titolari, ma sono stati commessi errori. Il secondo tempo è stato pessimo.

Gli xG hanno sancito 1,61 gol per la Lazio a fronte degli 1,07 del Celtic. Contropiede ad oltranza per gli scozzesi, decisamente inferiori, ma con molta più voglia e abnegazione.

Lo scorso anno abbiamo suggerito questo all-in sul campionato. Mai come quest’anno, visti i problemi delle altre, il quarto posto potrà essere raggiungibile, ma la squadra deve dimostrare di avere qualità psicologiche che finora non ha mai dimostrato di avere. La squadra di Inzaghi si è troppo spesso sciolta nei momenti topici. Inconsciamente l’Europa League non interessava, ma di certo la squadra non si sta facendo eliminare di proposito. Bisognerà lavorare molto sull’aspetto psicologico se si vorranno raggiungere certi traguardi…

 

Banner 300 X 250 – Lieto – Post
Banner 300 x 250 – Horeca – Post
Potrebbe piacerti anche