• Tempo di lettura:2Minuti

Si chiude stasera col posticipo tra Venezia e Torino la 6° giornata di Serie A. I granata di Ivan Juric arrivano all’appuntamento reduci da tre risultati utili consecutivi (4-0 alla Salernitana, vittoria in trasferta per 1-0 a Sassuolo e pareggio interno per 1-1 contro la Lazio in cui ha dominato per lunghi tratti la partita raggiunto solo nel finale da un rigore trasformato da Ciro Immobile). La squadra lagunare ha raccolto nelle prime cinque giornate una vittoria ad Empoli per 2-1 e quattro sconfitte con Napoli, Udinese, Spezia e Milan dando tuttavia la sensazione di essere una squadra con potenzialità, imprevedibilità, ottima corsa e con degli elementi interessanti.

Il Torino si presenterà stasera con una formazione rimaneggiata a causa delle molte assenze che stanno danneggiando il tecnico croato. Ai lungodegenti Belotti, Zaza e Praet si è aggiunta la defezione di Marko Pjaca, uno dei giocatori più in forma del Torino ed autore degli ultimi due gol granata. Rispetto alla formazione con la Lazio, Juric è intenzionato a far rifiatare Ola Aina inserendo Ansaldi al suo posto ed in difesa possibile inserimento del giovane Zima al posto di Djidji. Scelte obbligate in attacco con Brekalo e Linetty sulla trequarti e Sanabria punta centrale. Nel Venezia l’unico dubbio è in attacco con il ballottaggio tra Johnsen e Okereke con il primo favorito. A completare il tridente offensivo nel 4-3-3 di Paolo Zanetti ci saranno Aramu (ex granata) e Henry.

Il tecnico granata Ivan Juric ha presentato così il match con i lagunari:

“Sarà una partita difficile, tosta, come tutte le partite di Serie A. Il Venezia ha sempre fatto buone prestazioni e poi quando vinci il campionato di Serie B e mantieni l’ossatura vuol dire che sai ciò che devi fare. Bisogna fare una grande gara e mantenere le tante cose buone fatte contro la Lazio cercando di essere ancora più cattivi sotto porta e non avere cali di attenzione”

Fischio d’inizio della partita alle 20.45. Il match sarà visibile su Dazn, Sky Sport Calcio e Sky Sport 251.

Le probabili formazioni:

Venezia (4-3-3): Maenpaa; Mazzocchi, Caldara, Ceccaroni, Molinaro; Crnigoj, Vacca, Busio; Aramu, Henry, Johnsen

Torino (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Zima, Bremer, Rodriguez; Singo, Pobega, Mandragora, Ansaldi; Brekalo, Linetty; Sanabria