• Tempo di lettura:2Minuti

Questa giornata di serie A, l’ultima prima di Natale, ha ingarbugliato ulteriormente la lotta per il quarto posto. Innanzitutto l’Atalanta, che era in grande ascesa, ha perso punti importantissimi. I bergamaschi hanno perso inoltre anche due dei centrali per i due rossi nel finale.

Tra le altre attenzione anche alla Sampdoria, che ha in Fabio Quagliarella la sua stella. 10 gol per il bomber campano e Castellani espugnato. Sassuolo e Torino si sono invece divise la posta, con Mazzarri beffato dalla rete finale di Brignola. I neroverdi non sono quindi stati sopravanzati dal Toro, al quale è stato annullato il gol di Iago Falque nel finale.

Andando invece al Milan, il problema è dato proprio dai tanti indisponibili. La Fiorentina oggi non ha brillato ma ha vinto grazie a un gol di Chiesa con una giocata delle sue. Chiesa che era stato tra i peggiori in campo insieme a Calhanoglu e Castillejo. Il Milan dovrà tenere in attesa del mercato. Sarà fondamentale ricevere almeno un centrocampista oltre a Paquetá.

La Lazio si è invece sbloccata dopo il pessimo bottino nelle ultime sette gare. Fondamentale per i biancocelesti che Milinkovic-Savic abbia trovato il gol. Adesso si è creato un vero e proprio trenino nella lotta al quarto posto. Il mercato potrà essere fondamentale. La Roma oggi ha un match sulla carta proibitivo, ma il tempo per recuperare c’è tutto.

Mai vista una lotta simile in Serie A nel nuovo millennio!