• Tempo di lettura:2Minuti

Vigilia turbolenta di campionato per l’Udinese a causa del grave infortunio subito da Roberto Pereyra. Il centrocampista friulano durante la partita contro il Genoa, si è infortunato gravemente. L’argentino ha riportato una lussazione alla clavicola di alto grado ed è necessario l’intervento chirurgico. Roberto Pereyra verrà operato mercoledì 1 dicembre a Monastier dal professor Gervasi. Si vocifera uno stop di almeno due mesi e ciò significa una grave perdita per il centrocampo dell’Udinese. Infatti l’argentino è uno dei fulcri della squadra e il suo infortunio ha rivoluzionato i piani di mister Gotti. Già da domani infatti l’assenza di Roberto Pereyra sarà dannosa. Ecco le partite che il centrocampista potrebbe saltare: Lazio, Empoli, Milan, Crotone (Coppa Italia), Cagliari, Salernitana, Fiorentina, Atalanta, Juventus e Genoa.

Chi tirerà adesso i rigori all’Udinese? Questa è la domanda che si pongono i tifosi della squadra friulana. Pereyra in questa stagione ha realizzato 2 gol, ma ha fornito ottime prestazioni ed è il rigorista principale. Adesso dovrebbe toccare a Deulofeu il compito di tirare dagli 11 metri. Mentre Samardzic dovrebbe prendere il posto di Pereyra a centrocampo se il modulo sarà il 3-5-2, mentre con il 3-4-3 Beto, Pussetto e Deulofeu saranno protetti da un centrocampo robusto e fisico.

Possibile formazione 3-5-2

Silvestri; Becao, Nuytink, Samir; Arslan, Walace, Udogie, Molina, Samardzic; Pussetto\Beto, Deulofeu

Possibile formazione 3-4-3

Silvestri; Becao, Nuytink, Samir; Arslan, Walace, Udogie, Molina; Pussetto, Beto, Deulofeu