• Tempo di lettura:2Minuti

Il Benevento stacca il pass per la semifinale playoff di Serie B. La squadra di Caserta ha battuto l’Ascoli grazie ad una rete di Gianluca Lapadula nel primo tempo. Una sfida che ha visto le Streghe leggermente favorite sui bianconeri e alla fine il risultato ha premiato questa situazione. Adesso per il Benevento ci sarà la sfida al Pisa che si disputerà il 17 maggio al Ciro Vigorito, mentre il ritorno sarà all’Arena Garibaldi sabato 21 maggio.

Foto Twitter account Ascoli Calcio

In conferenza stampa Andrea Sottil, allenatore dell’Ascoli ha analizzato la sconfitta e l’eliminazione dalla corsa per la promozione in Serie A: “sono molto dispiaciuto, se c’era una squadra che doveva passare il turno era l’Ascoli, il Benevento è andato in vantaggio nell’unica volta in cui si è affacciato nella nostra metà campo. Mi dispiace per questa gente, per il Patron e per tutto il team Ascoli, uscire così mi fa molto male, mi dispiace molto, avrei voluto regalare a tutti la semifinale, non riesco a capacitarmi. Ho un altro anno di contratto, sto molto bene qui, il progetto è di rialzare la testa subito e ripartire da questa serata, ci sono tutte le componenti per continuare a fare una stagione da protagonisti, partendo dai punti fermi. Stasera devo solo ringraziare questi ragazzi, non abbiamo rimpianti, usciamo a testa alta”.

Foto Twitter account SerieBNews

L’allenatore dei giallorossi Fabio Caserta ha parlato della sfida vinta nel turno preliminare valevole per i playoff di Serie B, come ha riportato Tuttocampo.it: “ci voleva una giornata del genere perché ne avevamo bisogno. Dopo tante critiche, i ragazzi meritano gli elogi. Ci tenevamo a passare il turno, ma possiamo fare ancora tanto in questi playoff. Ora mi aspetto un Vigorito Pieno. Lapadula? È un calciatore importante ci deve dare una mano non solo dal punto di vista realizzativo ma anche quando ci sono momenti di difficoltà”.