• Tempo di lettura:2Minuti

La 30esima partita di Serie B ha portato emozioni in molti campi, soprattutto a Brescia. Al Rigamonti la squadra allenata da Filippo Inzaghi ha pareggiato contro il Benevento per 2-2. Ottimo primo tempo per la squadra lombarda che grazie alle reti di Bisoli e Moreo per il Brescia e le reti del pari delle Streghe di Tello e Forte. Una rete di La Gumina nel primo tempo per il Como e un rigore di Salzano per la Ternana hanno chiuso la partita in pareggio. 0-0 tra Cittadella e Reggina. Cade il Vicenza contro il Parma al Menti. Tutino ha realizzato la rete della vittoria parmense. Colpo salvezza del Cosenza contro il Lecce che mette adesso pressione all’Alessandria. Vantaggio ospite di Coda e al 96′ col di Blin e risposta cosentina di Larrivey e di Millico. Da registrare il rigore sbagliato di Cosa. Vittoria del Crotone contro il Frosinone con Maric su rigore e di Golemic mandando la squadra ciociara Ko dopo 3 risultati utili di fila. Ha chiuso la serata Alessandria 0-3 Monza. Le reti dei monzesi realizzate da autogol Di Gennaro, Ciurria e Gytkjaer.

Foto Twitter Perugia

Nella giornata successiva la Cremonese si è sbarazzata del Pordenone vincendo in rimonta per 2-1. Le reti dei padroni di casa con Zanimacchia con una doppietta e Cambiaghi per gli ospiti. Il Perugia ha impattato al Renato Curi contro la Spal. Perugini in vantaggio con Kouan e pareggio nelle battute finali di Latte Lath per gli estensi. Crolla il Pisa nel campo dell’Ascoli a causa della doppietta di Dionisi. Con questi risultati la Cremonese è tornata in testa con un punto di vantaggio sul Lecce e sul Pisa. Il Monza è risalito in classifica raggiungendo la quarta posizione a 2 punti dalla capolista. Nella zona bassa oramai il Pordenone si è staccato dalle altre squadre, mentre l’Alessandria è sempre in bilico insieme al Cosenza. Il Crotone invece si è avvicinato alla zona playout.