• Tempo di lettura:2Minuti

La 29esima giornata di Serie B è iniziata con l’anticipo tra Parma e Cittadella terminato 1-1. Vantaggio degli ospiti col rigore di Berretta e pareggio parmense con Juric. Un pareggio che non ha mosso la classifica delle due squadre che stanno ancora lottando per i loro obiettivi. Il big match della giornata di Serie B per questo sabato è stato LecceBrescia terminato 1-1. Vantaggio del Lecce con Strefezza e pareggio bresciano per Bisoli. Colpo del Perugia contro la Reggina grazie ad una punizione di Burrai. La “maledetta” ha battuto Micai nei minuti conclusivi della gara e ha regalato i tre punti agli umbri. Da registrare il ritorno allo stadio Granillo del Presidente amaranto Gallo dopo le varie vicende personali e di salute che lo hanno colpito nelle ultime settimane. Colpo salvezza per la Ternana che ha battuto nettamente il Cosenza al Libero Liberati. Di Koutsoupias e di Donnarumma le reti dei padroni di casa.

Foto Twitter ufficiale Monza

Alle 16.15 si sono giocate FrosinoneAlessandria terminata 3-0 con le reti di Barisic, Zerbin e Canotto. Il Monza ha asfaltato il Vicenza con un netto 4-0: Sampirisi, Barberis, autogol Pasini e Mancosu. Il Pordenone ha pareggiato contro il Como dopo esser stato in vantaggio con Cambiaghi. Il gol del pareggio per la squadra comasca è stato realizzato da Gabrielloni al minuto 80. Il Benevento ha strapazzato il Crotone con un sonoro 3-1. Doppietta di Mancini e rigore di Forte per i campani, autogol Vogliacco per i pitagorici. Con questi risultati il Lecce e Brescia hanno mantenuto le stesse posizioni, mentre si sono avvicinati sia il Monza e il Benevento, mentre il Perugia entra nel treno playoff. Si stacca definitivamente dalla zona playout la Ternana condannando il Cosenza alla lotta contro l’Alessandria. L’atteso Pisa-Cremonese è finita 3-0 con le reti di Torregrossa (due gol di cui uno su rigore) e di Puscas e grazie a questa vittoria i toscani sono nuovamente primi in classifica.